Nino Barone è il nuovo capoconsole del ceto dei Metallurgici

Nino Barone è stato eletto capoconsole del ceto dei Metallurgici per il triennio 2017-2020, dopo l’insediamento del nuovo direttivo costituito dall’assemblea dei soci tenutasi lo scorso 30 giugno. I Metallurgici in seno alla processione dei Misteri di Trapani sono affidatari del gruppo sacro “L’Arresto”. Il voto unanime arriva dopo attenta valutazione dei componenti che hanno visto in Nino Barone non solo un’esperienza pluridecennale ma la persona più idonea per essere rappresentati. Il neo eletto capoconsole, che succede a Domenico Galuppo, si avvarrà del seguente direttivo: Giuseppe Catalano vice-capoconsole, Francesco Savalli vice-capoconsole, Ignazio Placenza segretario, Giuseppe Manuguerra cassiere, Massimiliano Galuppo tesoriere, Andrea Cardinale consigliere. Nino Barone ha ricevuto manifestazioni di stima dai consoli storici del gruppo ma anche da tantissimi esponenti di altre maestranze.

SHARE