NINO ODDO Segretario Regionale PSI

E così l’on. Nino Oddo, all’unanimita’ dei delegati ( 44 che ricordano una canzoncina ndr) è stato eletto segretario regionale di quello che una volta era un glorioso partito, il PSI. Dalle cronache sembra che il PSI trapanese sia il più forte della Sicilia, ben 19 delegati, quasi la metà. Un grande successo per l’on. Oddo costruito in questa provincia e tutti sanno della grande fatica con la quale Oddo ha potuto realizzarlo. Qualcuno si è anche permesso di criticarne la “metodologia”, forse non si è reso conto dei tempi. Pare che oggi si faccia così. Auguri di buon lavoro, comunque!

Scorrendo le cronache della giornata palermitana del PSI siciliano notiamo le dichiarazioni del neo eletto che  si lancia in un programma che ha come obbiettivo il raggiungimento del “governo della Sicilia”. Per arrivarci si accoda subito al “modello Palermo”, quello che vede i partiti ufficiali con le loro sigle come fumo negli occhi, ma preferisce i movimenti e anche i partiti “nascosti” sotto forma di movimento. A Oddo verrà facile nascondersi e nascondere la pochezza politica e numerica, ma sarà bravissimo, come sanno soprattutto a Trapani, contrattare posti (politici, per carità ndr) e posizioni. Chi vuol saperne di più sul neo segretario regionale del PSI può rivolgersi all’ex Sindaco di Erice Tranchida.

La notizia più interessante scaturita dall’assise regionale del partito socialista si coglie comunque nelle parole del Presidente nazionale Vizzini. Ha detto, testuale: “Occorre modificare subito la legge elettorale dei comuni. Per evitare lo  SCEMPIO DELLA DEMOCRAZIA che si è verificato a Trapani e che rappresenta un modello che può INTERESSARE SOLTANTO coloro che AL VOTO POPOLARE PREFERISCONO UN COMMISSARIO senza nessun consenso”. Vizzini è un politico di grande spessore, è stato ministro in anni lontani, insomma uno che la politica la conosce veramente e ieri ha pronunziato frasi sagge. Da applauso. Rimane un dubbio: Il Presidente Vizzini quando ha pronunziato queste bellissime frasi conosceva il comportamento del neo segretario regionale del suo partito alle elezioni comunali? Sa che ha fatto l’alleanza con la destra e che in quella lista c’era anche un esponente salviniano? Sa che l’indicazione del PSI trapanese al ballottaggio era di non andare al voto, preferendo lo SCEMPIO DELLA DEMOCRAZIA e il commissario senza consenso? Sa che mentre i democratici senza partito, ovviamente insieme a  quelli del PD, invitavano la gente ad andare a votare , l’on. Nino Oddo faceva sfoggio di se, e purtroppo non solo lui, in foto festaiole sui social? Già, festeggiavano il misero risultato elettorale trapanese che poi non è servito a nulla.

Poi, dopo aver ascoltato Vizzini pronunciare queste sacrosante parole i delegati hanno eletto Nino Oddo all’unanimità segretario regionale del PSI. Ancora auguri, ma per favore on. Oddo ci  risparmi i suoi accostamenti al grande socialista e presidente della repubblica SANDRO PERTINI!

 

Aldo Virzi’

SHARE