Video| Custonaci, La Mostra “Multiculturalità – I migranti nell’arte contemporanea

512

A Custonaci si parla di immigrazione, accoglienza e sensibilizzazione su una questione internazionale, che aldilà della cronaca passa sotto silenzi e indifferenza con una mostra e con l’accensione di un’opera. Una collaborazione tra il Comune di Custonaci e la Fondazione Sgarbi.

La Mostra “Multiculturalità – I migranti nell’arte contemporanea” – Dialogo tra Giovanni Iudice e Domenico Pellegrino” negli spazi del Centro Culturale Espositivo del Marmo, a Custonaci

Da venerdì 28 luglio (con inaugurazione prevista alle ore 21.30) fino al 4 settembre prenderà vita la mostra “Multiculturalità – I migranti nell’arte contemporanea – Dialogo tra Giovanni Iudice e Domenico Pellegrino”  negli spazi del Centro Culturale Espositivo del Marmo, a Custonaci.

Giovanni Iudice è stato il primo artista a dipingere i clandestini nel mare di Sicilia.  Vittorio Sgarbi lo definisce “l’ultimo pittore siciliano”. A Custonaci saranno esposti un gruppo di opere che riguardano studi a matita. Disegni, nati negli anni come idee, allo scopo di creare successivamente opere complete. I disegni partono dal periodo primordiale del tema che l’artista ha sviluppato nell’ultimo decennio a partire dal 2002. La genesi delle cose è l’idea che partorisce poi l’opera successiva, questo è il concetto del disegno, di cui lo stesso maestro se n’è asservito ed oggi il suo ciclo dei migranti, proveniente da diverse collezioni italiane, è straordinariamente esposto a Caltagirone (Museo diocesano dal 23 luglio al 7 gennaio).

SHARE