Sabato, a Erice, si presenta “La Cagna”

Sabato, a Erice, si presenta “La Cagna”

Sabato 12 agosto, alle ore 18.30, presso il Circolo Tennis Saman a Erice, sarà presentato il libro “La Cagna”, di Maurizio Macaluso, edito da goWare. Interverranno l’autore, la giornalista Ornella Fulco e la psicoterapeuta Letizia Cacciabaudo. L’ingresso è libero.

IL LIBRO

«Sono una donna. E qui, in Sicilia, nascere donna è una sventura. Sei meno di niente». Betta, la protagonista de “La Cagna”, è vedova e madre di tre figli. Fa la domestica in casa di un barone, ma i soldi non le bastano mai. Così inizia a prostituirsi, prima con il vecchio barone, poi con gli uomini del paese. Un giorno, il barone viene trovato morto e Betta finisce in carcere. Determinata, lucida, a tratti cinica e fredda, sempre scaltra, la donna proverà a destreggiarsi tra violenze, ricatti, omicidi fino al tragico epilogo che la vedrà abbandonata da tutti, inclusi – ciò che più conta per lei – i suoi figli.

In un’isola al largo della Sicilia, negli anni Settanta del secolo scorso, una storia di soprusi e tentativi di rivalsa è al centro del nuovo romanzo di Maurizio Macaluso pubblicato dalla casa editrice goWare. Una storia di solitudini ed efferatezze che mostra come, nella Sicilia del ’78, una società ipocrita e maschilista offrisse ben poche possibilità di riscatto a una donna priva della protezione maschile.

 

L’AUTORE

Maurizio Macaluso ha 46 anni e in Sicilia si occupa di cronaca giudiziaria. Ha seguito importanti processi di mafia, come quello per la morte di Mauro Rostagno, ed è sua l’inchiesta giornalistica da cui è scaturita la riapertura dell’indagine sulla strage di Alcamo Marina. È autore di altri due romanzi, L’uomo che amava i bambini e Meglio un rospo arrapato che un principe attempato.

SHARE