Due arresti per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti

L’azione antidroga condotta dalla Compagnia Carabinieri di Castelvetrano prosegue. Nell’ambito di un servizio a largo raggio comprendente più perquisizioni domiciliari, svolte con l’ausilio di unità cinofile del Nucleo CC di Villagrazia, nella mattinata di sabato 2 settembre i militari del dipendente Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti:

  • NJIE Buba, 33enne originario del Gambia;
  • OBONIYE Prosper, 33enne originario della Nigeria;

entrambi celibi, disoccupati, incensurati.

I predetti, sottoposti a perquisizione domiciliare e personale in questa via Domenico Cirillo, venivano trovati in possesso di:

  • 15 di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, in parte già suddivisa in dosi;
  • 340 di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, in parte già suddivisa in dosi;
  • vario materiale atto al confezionamento ed al taglio degli stupefacenti;
  • somma contante di €1600,00, in banconote di piccolo taglio, ritenuta provento dell’illecita attività.

Tutto il compendio criminoso rinvenuto veniva sottoposto a sequestro.

Gli arrestati, dopo le formalità di rito e su disposizione della competente a.g. di Marsala, venivano trattenuti presso le camere di sicurezza di questo Comando, in attesa di giudizio direttissimo.

L’operazione riconferma che il flusso di stupefacenti costituisce un fenomeno molto diffuso anche a queste latitudini, e che è opportuno combatterlo con la repressione giudiziaria e con la consapevolezza della collettività tutta.

SHARE