Video| Trapani, si è svolto ieri il “Sara Safe Factor”

-

Non solo “bevi responsabilmente”, come recita un celebre slogan, ma anche “guida responsabilmente”. Non si stanca di ripeterlo un pilota come Andrea Montermini, campioneautomobilistico che da oltre dieci anni è al seguito del “Sara Safe Factor” per spiegare agli studenti in età da patente – ne ha già incontrati oltre 80.000 – che «in strada e in pista vincono le regole».

Il tour sta toccando le scuole superiori di tutta Italia e nasce dall’impegno di Sara Assicurazioni – compagnia assicuratrice ufficiale dell’Aci – per la sicurezza stradale e vede coinvolti in prima linea Aci Sport e l’Automobile Club di Trapani. Un progetto educativo e di sensibilizzazione che, per il suo elevato valore sociale, ha ottenuto l’Alto patronato del Presidente della Repubblica. Per il 12° anno consecutivo, dunque, il “Sara Safe Factor” mette in pista i ragazzi per sensibilizzarli a una guida più sicura e responsabile, attraverso le testimonianze avvincenti e i preziosissimi consigli di piloti del calibro di Andrea Montermini.

Mancato rispetto della precedenza, distrazione e velocità elevata sono all’origine di quasi la metà degli incidenti, che purtroppo in Europa sono ancora la prima causa di morte per i giovani tra i 20 e i 24 anni. Tuttavia, si rileva da alcuni anni una tendenza incoraggiante: il numero degli incidenti con lesioni a persona nel 2015 è in ulteriore calo (-1,8%), così come quello dei feriti (-2,0%) sulle strade mentre per la prima volta dal 2001 cresce il numero delle vittime (+1,1 %). Tra il 2001 e il 2015 gli incidenti con lesioni a persona sono diminuiti del 34% e le vittime della strada si sono dimezzate (i decessi sono passati da 7.096 a 3.419) benché il tasso di mortalità resti ancora più alto della media europea.

Il programma di sensibilizzazione presso le scuole rientra, pertanto, tra le iniziative istituzionali perseguite dall’Automobile Club di Trapani a sostegno della sicurezza ed educazione stradale verso i giovani, grazie alla convenzione firmata tra il presidente Giovanni Pellegrino e il dirigente scolastico Margherita Ciotta. All’incontro di Trapani parteciperanno circa 400 studenti dello stesso istituto che incontreranno Andrea Montermini, che li intratterrà con le regole base della guida sicura: dalla corretta posizione di guida a come si impugna il volante o si regola il poggiatesta, a come si esegue una frenata di emergenza o si controlla una curva malriuscita. Ma ci sarà anche il comandante provinciale della Polizia stradale, Nicolò D’Angelo, insieme al presidente dell’Aci Trapani, Giovanni Pellegrino.