Il Trapani di fronte alla prova del nove

Dopo il successo nel derby di settimana scorsa, il Trapani si prepara alla delicata sfida di Monopoli contro la formazione di mister Tangorra. La squadra di Calori viaggia sulle ali dell’entusiasmo dopo l’aggancio in classifica agli etnei e intravede il Lecce distante solo tre lunghezze; dal canto suo il Monopoli è reduce da ben cinque sconfitte consecutive in campionato, con la panchina di mister Tangorra che inizia decisamente a traballare. Nonostante ciò, tramite un comunicato stampa diffuso in settimana, è stata ribadita la fiducia al tecnico, anche se a partita con il Trapani potrebbe essere l’ultimo appello. Visti gli ultimi risultati, il Monopoli ha indetto il silenzio stampa per tutti i tesserati.

Le due formazioni si affrontano per la seconda volta nella storia al “Veneziani”. L’unico precedente risale alla stagione 1993/1994 con uno scialbo pareggio a reti inviolate; destini diversi per le due formazioni a fine torneo. Il Monopoli fallì e sparì dal calcio professionistico, i siciliani approdarono in Serie C1.
I granata per questo match recuperano capitan Pagliarulo, Minelli e Legittimo ma dovranno fare a meno di Silvestri, uscito malconcio nel derby contro il Catania; convocato al suo posto il giovane Culcasi. Calori ha parlato così in conferenza: “Sarà una gara difficile, il Monopoli è una squadra tosta da affrontare anche se viene a cinque sconfitte. E’ una partita che va presa con le molle e che deve essere azzannata per portare a casa i tre punti. Come ho sempre detto, noi lavoriamo su noi stessi e dobbiamo restare concentrati sul nostro campionato, ogni partita dobbiamo resettare la precedente e concentrarsi sulla prossima per cercare ad ogni costo la vittoria. Se siamo bravi a mantenere la distanza tra i reparti e restare corti come squadra sicuramente concederemo di meno in attacco ai nostri avversari e riusciremo a difenderci meglio. Punto forte sul gruppo e non su 11 titolari perché ogni calciatore che va in campo, come avete visto, dà il 100% e come in ogni match dobbiamo essere pazienti e cercare di fare girare il pallone velocemente. Come detto in prima, il Monopoli viene da un periodo difficile ma non dimentichiamoci che ad inizio campionato era una delle rivelazioni dell’intero girone con dei giocatori che conoscono la categoria come Zampa (ex del match n.d.r). Il campionato è ancora lungo e chi avrà più continuità da qui alla fine riuscirà ad avere la meglio sulle altre due.”

Il Trapani si trova di fronte la classica prova del nove; infatti dopo otto risultati utili consecutivi i granata devono provare a centrare il nono in terra pugliese cercando di sfruttare eventuali passi falsi di Catania e soprattutto del Lecce capolista, che avvicinerebbero la formazione di Calori sempre di più alla vetta della classifica.

*foto di proprietà del Trapani Calcio