A Bonagia la “Festa di Santa Lucia, tra Sacro e Profano”

In collaborazione con la Cooperativa Sociale “Voglia di Vivere” e l’organizzazione di volontariato “Dopo di noi”, l’Unione Ciechi d’Europa, in occasione della festività di Santa Lucia di domani, organizza “Festa di Santa Lucia, tra Sacro e Profano”. La manifestazione si terrà presso il centro Polifunzionale di Bonagia, all’interno dei locali dell’ex scuola elementare di via Tonnara: ci si radunerà alle 10.30 con l’inizio della Santa Messa fissata per le 11 durante il quale anche i non vedenti potranno essere parte attiva con canti e letture. Al termine della celebrazione, sarà possibile degustare i prodotti tipici della giornata come arancine, cuccìa e panelle.

Nel primo pomeriggio, invece, sono previste attività ricreative con giochi da tavolo come la tombola (in braille e in nero), scacchi, dama e giochi di carte. La partecipazione è aperta a tutti come integrazione sociale, culturale e ricreativa. Il contributo previsto è di 5 euro. Il servizio sarà affidato ai ragazzi diversabili della Cooperativa Sociale “Voglia di Vivere” e dall’IPSEOA “I.E. V.FLORIO” di Erice.