Video| Si incatena al cancello del cimitero per protestare

Dal 2005 anni lotta perchè il padiglione dove sono ospitate le tombe di bambini e neonati venga ristrutturato, ad oggi non ha ancora ottenuto risultati ed ha deciso di incatenarsi al cancello del cimitero.

A compiere tale gesto di protesta è stato Andrea Ditta, 56 enne di Trapani, stanco di non essere ascoltato, si è incatenato ieri intorno alle ore 11.30  nella speranza di essere ascoltato.