Trapani, Due fratelli in arresto per spaccio di sostanze stupefacenti

Nella notte del 4 gennaio u.s. i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Trapani hanno tratto in arresto A. Beninati. del 1978, palermitano d’origine ma da sempre residente nel trapanese, in atto sottoposto alla Sorveglianza Speciale di P.S. ed il fratello F.Beninati del ’98 anche egli soggetto conosciuto dai militari operanti per i suoi precedenti penali. I due fratelli sono accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare i militari dell’Aliquota Radiomobile,  impegnati in un servizio perlustrativo, nel transitare in Via Terenzio notavano il B.F. che, con fare sospetto, cedeva un involucro a due giovani, che in quel mentre attendevano a bordo di un autovettura. Notato lo scambio con la relativa cessione di banconote i militari intervenivano sottoponendo il ragazzo a perquisizione personale trovandolo così in possesso di 4 dosi di sostanza stupefacente del tipo hashish per un peso complessivo di gr. 15 circa, nonché della somma contante di € 140,00;  mentre i due giovani, trovati in possesso di una modica quantità dello stesso stupefacente, venivano segnalati alla locale Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti. I Militari decidevano così di estendere le operazioni di perquisizione anche presso l’abitazione del B. sita ad Erice, ove veniva rinvenuta un’ulteriore dose di hashish.

All’atto del controllo i militari dell’Arma avevano altresì notato un intenso movimento di autovetture e persone nei pressi dell’abitazione di Beninati,sita a pochi metri dal luogo dove era stato fermato il fratello Felice. In virtù di quanto poco prima riscontrato e tenendo conto anche delle numerose segnalazioni nel tempo pervenute circa il via vai di persone nei pressi del predetto domicilio, i Carabinieri decidevano di estendere le operazioni di perquisizione anche presso l’abitazione di Beninati A., trovandolo in possesso di:

–    grammi 80  di sostanza stupefacente del tipo cocaina, confezionata in nr. 89 dosi;

–    grammi 38 di sostanza stupefacente del tipo marijuana, confezionata in nr. 26 dosi;

–    grammi 100  di sostanza stupefacente del tipo hashish suddivisa in due panetti;

–    grammi 379 di sostanza stupefacente del tipo hashish confezionata in nr. 107 dosi;

–    la somma contante di € 1065,00 verosimilmente provento dell’attività illecita,

Lo stupefacente veniva rinvenuto debitamente occultato in vari punti dell’appartamento.

Gli arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati tradotti: Benenati A.  presso la Casa Circondariale di Trapani mentre Benenati F. presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari a disposizione della competente A.G.

L’operazione in questione, è il risultato di numerosi servizi predisposti dalla Compagnia Carabinieri di Trapani finalizzati alla prevenzione ed al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, fenomeno sempre più diffuso e che vede coinvolti giovani e giovanissimi, spesso ignari delle conseguenze cui vanno incontro.