Pallacanestro Trapani e Conad per “Un cuore grande così”

La Pallacanestro Trapani e Conad presentano un’iniziativa atta a coinvolgere le scuole del territorio nella sottoscrizione di un progetto finalizzato alla donazione di defibrillatori. Il fine è quello di dare un segno tangibile di come una realtà sportiva e una economica si mettano insieme, per fare qualcosa di concreto per la propria comunità.

La presenza, all’interno delle scuole per l’infanzia, di dispositivi di defibrillazione precoce, assieme a personale adeguatamente formato, riveste pertanto un ruolo fondamentale nell’assicurare un pronto intervento nei confronti dell’arresto cardiaco improvviso. Gli stessi genitori, sempre molto attenti alla salute dei propri figli, saranno più inclini ad affidarli ad una scuola dotata di tali dispositivi salvavita.

Solitamente, i bambini vengono considerati dalla maggior parte delle persone come vittime poco probabili di arresto cardiaco, sebbene il 3,5% dei deceduti per arresto cardiaco abbia meno di 8 anni.  In seguito ad arresto cardio-circolatorio, il trattamento deve essere instaurato entro 3-5 minuti: in assenza di una pronta ripresa del ritmo cardiaco, infatti, alla cessazione della circolazione sanguigna consegue inevitabilmente il danno cerebrale.

Poiché la finestra temporale disponibile è ben più ristretta dei tempi medi di arrivo dei soccorsi (che in Italia sono di 12-15 minuti) e che molti istituti scolastici contano più di 2500 studenti, dotare ogni scuola di un defibrillatore DAE semiautomatico esterno è l’unico modo efficace per assicurarsi che i bambini colpiti da questa patologia ricevano un trattamento adeguato in un tempo congruo a determinarne l’esito fausto.

Per tutti questi motivi, la Pallacanestro Trapani, nella persona del suo presidente Pietro Basciano e del general manager Nicolò Basciano, da sempre attenta alle dinamiche sociali, ha deciso di coinvolgere il suo partner di punta, Conad, per avviare insieme un progetto di defibrillazione precoce all’interno delle scuole visto che esse si rivelano particolarmente adatte allo svolgimento di iniziative finalizzate alla diffusione capillare della cultura della cardio-protezione, infatti si precisa che la scuola , accettando il progetto, s’impegna alla manutenzione e formazione del personale scolastico per l’utilizzo del defibrillatore assumendosi i relativi costi.

Con il pieno sostegno a quest’importante iniziativa, diamo concretezza al nostro impegno per la comunità. Siamo una cooperativa di soci imprenditori fortemente radicati nel territorio – commenta Giovanni Anania, direttore marketing di Conad Sicilia – e vogliamo essere un’impresa socialmente responsabile che contribuisce in maniera significativa alla crescita della comunità. La partnership con la Pallacanestro Trapani ci consente di concertare e articolare una serie di azioni che vanno oltre gli scaffali dei nostri supermercati, contribuendo direttamente a rendere più sicure le scuole di Trapani, dotandole di strumenti salvavita”.

Con il presente progetto si vuole consolidare ed ampliare la collaborazione già avviata negli anni passati con gli Istituti Scolastici, attraverso iniziative ludico-sportive e didattiche.