Una fiaccolata in memoria di un cane ucciso a Valderice

Si svolgerà presso l’Autoparco Comunale di Valderice in C/da Seggio il 4 febbraio 2018 a partire dalle 17.00 una fiaccolata in memoria e per chiedere giustizia per Osvaldo un cane di proprietà del Comune di Valderice che da anni viveva libero felice amato e accudito insieme alla sua amata chicca dalle volontarie dell’Associazione Randagi del Sud.

Osvaldo la notte tra il 12 e il 13 febbraio è stato crudelmente bastonato sino a spezzargli la colonna vertebrale …per quale motivo? gesto sadico malvagità allo stato puro? chi può compiere un gesto del genere verso un’animale tranquillo sereno che aveva tutto il diritto per legge di vivere li? chi ha messo fine alla vita di un cane che non ha mai dato fastidio a nessuno? chi ha colpito in un orario in cui il cancello dell’autoparco dovrebbe restare chiuso? chi ha poi malvagiamente buttato Osvaldo in un punto dove nessuno avrebbe potuto trovarlo?

queste le domande che noi di randagi del sud ci facciamo da quel maledetto 13 novembre quando dopo ore di ricerche sotto il diluvio trovammo un’Osvaldo dolorante ferito nel corpo e nell’anima,grazie alle raccolte fondi di chi ha un cuore e una coscienza Osvaldo fu operato e con dolore e fatica stava riprendendo a camminare ma lo stress del trauma principalmente e del lungo intervento lo hanno portato a un forte dimagrimento e abbassamento dei valori quel colpo che lui con un fisico così debilitato non è riuscito a superare e l’08/01/2018 alle ore 12.08 Osvaldo ci ha lasciato.

Non ci fermeremo sino a quando non avremo giustizia l’Associazione Randagi Del Sud ha sporto formale denuncia affinché chi ha commesso un gesto così crudele paghi per una vita spezzata. L’omertà uccide più di una mano assassina.

Parteciperanno alla manifestazioni molte delle associazioni presenti sul territorio provinciale e anche nazionale.