Trapani, Uomo dà in escandescenza: attimi di panico al pronto soccorso

Un uomo di 37 anni di Trapani P.B. è stato tratto in arresto con l’accusa di danneggiamento, violenza, minacce e resistenza a pubblico ufficiale.

Alle tre della scorsa notte l’uomo in evidente stato di agitazione si è presentato al pronto soccorso del Sant’Antonio Abate di Trapani dicendo che stava male.

Improvvisamente però l’uomo è andato in escandescenza e senza alcun motivo, mentre stava per essere visitato ha iniziato a distruggere a calci e pugni tutto ciò che gli si parava davanti: mobili e suppellettili, ma anche apparecchi informatici  e prendendo a testate le porte della struttura ospedaliera.

Poi ha rivolto le sue attenzioni minacciandoli contro medici e paramedici, polizia e carabinieri intervenuti per supportare i colleghi. L’uomo finalmente è stato bloccato ed arrestato. Stamane la convalida dell’arresto, per lui è stato deciso il divieto di dimora.