Serie D, recupero fatale per il Paceco

Minuti di recupero che suonano come un KO tecnico per il Paceco che, nella ventitreesima giornata al “Provinciale”, ha ospitato l’Ebolitana, la quale torna in casa con tre punti pesantissimi. Dopo la rocambolesca vittoria ottenuta una settimana fa contro la Sancataldese, il Paceco ha dalla sua il fattore campo: di fronte la formazione di Eboli, un vero e proprio scontro diretto per riaprire seriamente la lotta per un posto almeno nella postazione play out. I campani passano in vantaggio al 25′ grazie alla marcatura siglata da Scalzone, bravo ad accentrarsi ed entrare in area per trafiggere Noto. Di Gaetano e i suoi, dal canto proprio, avevano creato prima del gol ospite un’occasione con Di Piedi su assistenza di Bulades: colpo di testa sopra la traversa.

Poco prima della fine del primo tempo però i rossoargento la pareggiano direttamente dagli undici metri con Christian Terlizzi, nonostante il portiere avesse individuato la traiettoria. Inizio di secondo tempo in cui le emozioni non mancano: Noto è bravo a respingere su situazione di calcio d’angolo. Nel capovolgimento di fronte, la mira di Terranova è da rivedere per questione di millimetri. L’Ebolitana fallisce a tu per tu con Noto, Cappilli non è da meno ma, in pieno recupero, ancora Scalzone punisce il Paceco che viene ricacciato all’ultimo posto. L’Isola Capo Rizzuto vince infatti contro la Sancataldese.