TRAPANI, BOLOGNA SCRIVE AL COMMISSARIO: “NO ALLA CONCESSIONE DEGLI IMMOBILI COMUNALI”

Appreso della pubblicazione del bando del Comune di Trapani per concedere tredici immobili comunali, dietro il pagamento di un canone mensile, il candidato sindaco di Trapani, Peppe Bologna, ha scritto al Commissario del Comune, Francesco Messineo per chiedere di sospendere il provvedimento.

Di seguito, la lettera in inviata al Commissario in cui Bologna spiega le motivazioni.

“Egregio Signor Commissario,

ho appreso della Sua determinazione a mettere in affitto alcuni immobili “inutilizzati”. Nella qualità di candidato a sindaco del comune di Trapani, La prego di valutare l’opportunità di sospendere la citata determinazione perché inciderebbe non poco nell’attuazione del mio programma elettorale.

Le significo che alcuni di detti beni sono funzionali alla concretizzazione del progetto della Nuova Città. Certo che comprenderà e condividerà questa mia istanza, colgo l’occasione per augurarLe buon lavoro”.