Calori alla vigilia: “Vincere domani per inanellare una striscia di vittorie consecutive”

Vigilia di campionato in casa granata. Dopo il netto successo ottenuto contro la Paganese per 4-1, gli uomini di Calori si preparano per la delicata trasferta di Reggio Calabria; al “Granillo” sarà una sfida fondamentale per il Trapani in cerca di punti preziosi da rosicchiare alle dirette concorrenti (il Catania del confermato Lucarelli riposa, ndr).

Se i primi 20 minuti della precedente partita avevano lasciato l’amaro in bocca ai tifosi con l’ingenuo gol regalato alla Paganese, il resto del match è stato a senso unico, con i tifosi che hanno potuto apprezzare le belle trame di gioco e l’innesto dei nuovi acquisti come Polidori e Campagnacci, quest’ultimo autore del definitivo 4-1 granata. In vista della trasferta di Reggio si contano gli assenti, oltre a Ferretti mancheranno Murano e Dambros; recupera invece l’altro infortunato di lungo corso Aloi che viene così’ convocato, anche se difficilmente entrerà.

Mister Calori ha parlato così in conferenza: “Il nostro obiettivo rimane quello di fare più punti possibile da qui alla fine a partire dalla difficile trasferta di domani pomeriggio in Calabria. Sappiamo che con un risultato positivo possiamo avvicinarci al Catania; per farlo dovremmo migliorare l’approccio e la nostra determinazione nell’affrontare le partite fuori casa dove spesso troviamo delle difficoltà. Giocheremo in un campo ostico e troveremo una squadra che nelle ultime 6 partite è imbattuta, giocano bene in contropiede e riescono a chiudere qualsiasi spazio per lanciare in profondità Bianchimano che è un ottimo finalizzatore. Proveremo a fare subito la partita consapevoli del fatto che sbloccandola subito loro saranno costretti ad aprirsi e sicuramente troveremo più spazio per le nostre manovre offensive. I nuovi acquisti si stanno integrando bene e presto vedremo al 100% Corapi che ci darà una grossa mano da qui alla fine del campionato così come tutti gli altri innesti di Gennaio.”

La Reggina viene da un pareggio per 1-1 sul difficile campo di Cosenza, in un derby giocato a livelli alti e con tantissima fisicità da ambo le parti; nelle ultime 6 partite la formazione di mister Maurizi ha collezionato 2 vittorie e ben 4 pareggi di fila di cui due per 0-0. Tutto ciò dimostra che la Reggina è una squadra che sfrutta i contropiedi e che difende bene nella propria metà campo.

Si prevede un bel numero di seguaci granata in quel di Reggio Calabria a sostenere il Trapani che con una vittoria si avvicinerebbe ai cugini del Catania e chissà sperare, come nell’ultimo turno, di recuperare anche dei punti alla capolista Lecce…

*foto di proprietà del Trapani Calcio