Prima Categoria, domenica nera (decisamente poco verde) del Valderice

-

La classica Domenica “No”. Si potrebbe sintetizzare così quanto patito ieri dal Valderice, perdente a Giuliana contro il Città per 4-1 che si conferma autentica bestia nera dei ragazzi di mister Castiglione, in grado di sbancare il “Crocci Stadium” anche all’andata per 1-2. Una battuta d’arresto che non demoralizza comunque i valdericini nell’inseguimento al sogno play off che resta ad un punto visto il pari casalingo del Gibellina contro il Borgo Nuovo. Scrollarsi di dosso questo 4-1 è il leitmotiv che necessariamente dovrà accompagnare il Valderice perché il calendario dice che il prossimo weekend arriverà la seconda forza del torneo: il Balestrate.

Quanto alla cronaca, Valderice pericoloso in avvio con Catalano che fa secco un difensore, tiro a giro e parata del portiere. Al 10′, alla prima vera occasione, il vantaggio locale ad opera di Cacioppo che in solitaria salta in area e trafigge Vulpetti. L’occasione per il pari al 15′ è ghiotta: punizione da posizione laterale battuta da Trapani, il quale mette un’interessante pallone in mezzo salvato clamorosamente sulla linea. Altro tiro da fermo ma l’interprete è sempre Trapani che non riesce però ad impensierire più di tanto il portiere avversario. E’ un Valderice che comunque gioca ma che non si dimostra cinico sotto porta, come Catalano che spreca una buona chance al 33′ davanti al portiere. Liscio clamoroso di Di Napoli sul tramonto di prima frazione, al 41′, sotto porta.

Nella ripresa, al 51′, Ouertani sfiora il palo. Una continua beffa perché al 58′ il Città di Giuliana raddoppia direttamente su calcio di rigore dopo che Pace aveva atterrato un avversario in area. Il 2-0 sembra spegnere l’entusiasmo valdericino che subiscono i padroni di casa in qualche circostanza ma, non appena hanno la possibilità, attaccano con Corso (entrato ad inizio ripresa) che va vicino a riaprire i conti in due circostanze: al 67′ con una respinta del portiere, e al 75′ da fuori con un tiro potente che sibila il palo. All’84’ il 3-0 in sospetto fuorigioco. Pochi secondi prima del 90′, altro contropiede subìto che vale il 4-0 del Città di Giuliana. La rete dell’orgoglio neroverde arriva solo al 93′: è ancora Basciano a timbrare il cartellino, freddo a tu per tu con il portiere.

IL TABELLINO

CITTA’ DI GIULIANA-VALDERICE 4-1

Città di Giuliana: Scaturro T., Purrazzello, Gelardi, Cacioppo (dal 31′ s.t. Incalcaterra), Scaturro P., Pecoraro, Quartana (dal 45′ s.t. Purrazzella), Altomare (dal 43′ s.t. Becchina), Guzzardi (dal 39′ s.t. Geraci), Pecorella, Gatto. A disposizione: Marchese, Maniscalco, Musso. All. Cinquemani

Valderice: Vulpetti, Pace, Battiata (dal 34′ s.t. Filice F.), Reina, Guarano, Ouertani, Di Napoli, Tranchida (dal 1′ s.t. Corso), Basciano, Trapani, Catalano. A disposizione: Vaccaro, Domingo, Tarantino, Catanese, Sinatra. All. Castiglione

Condividi: