Trapani, Incendio doloso in un appartamento

Alle ore 18.16 circa, tre squadre operative ed il Funzionario di Guardia, con 13 unità e 4 automezzi, sono intervenuti nel Comune di Trapani, via Pietro Mascagni, lotto 42, scala “C”, per un incendio sviluppatosi nell’appartamento sito al 3° piano di un edificio di civile abitazione, con 5 elevazioni f.t., di proprietà dello I.A.C.P. di Trapani.

All’arrivo dei Vigili del Fuoco, fuoriusciva un denso fumo dalle finestre e dalla porta d’ingresso. L’incendio era localizzato nella camera da letto e nell’attiguo corridoio, ove erano stati ammassati mobili e suppellettili varie. Prontamente il personale VV.F., munito di autoprotettori, provvedeva a spegnere le fiamme che si era propagate in tutti i locali dell’appartamento. Contestualmente, a causa del denso fumo sviluppatosi nel vano scala, a scopo precauzionale, si facevano evacuare le tre famiglie abitanti nei piani soprastanti, nonché una signora posta agli arresti domiciliari abitante al 1° piano, sotto la diretta e costante custodia degli agenti di polizia della sezione volanti.

Le cause dell’incendio sono di origine dolosa, anche in considerazione del fatto che l’appartamento era privo di energia elettrica e di gas.

A causa dell’elevato cimento termico estesosi, è avvenuto il crollo parziale dell’intonaco delle pareti, dei laterizi e dei travetti del solaio, nonché la fusione dei componenti l’impianto elettrico.

Per tali motivi l’appartamento ove si è propagato l’incendio e anche l’appartamento soprastante del 4° piano, sono stati dichiarati inagibili.