D’Angelo: Scegli Trapani non è in vendita

-

Si appella ai trentenni l’avv. Salvatore D’angelo, riconfermando il suo impegno a candidarsi a sindaco di Trapani. Il suo appello a “non perder altro tempo” nel comunicato che segue, con la nuova apertura a partiti e movimenti di destra (la sua area politica) che, almeno al momento non rispondono:

“Potranno tagliare tutti i fiori ma non fermeranno mai la primavera. Era Pablo Neruda a sostenerlo. Mi pare attinente al momento storico che Trapani sta attraversando. Appartengo alla generazione dei trentenni e sono interessato esclusivamente ad un progetto di area moderata. Serve un cambio generazionale, culturale, progettuale. Serve anche dignità e personalità, anche al costo di perdere. Diversamente, si alimenta il non voto e non si danno buoni motivi a coloro che non vanno alle urne da decenni. Allora, perché questa città cresca, cambi e prenda forma di un capoluogo di Provincia, è necessario che reagiscano con orgoglio le generazioni dei trentenni e dei quarantenni, quelli che stanno costruendo una famiglia, un futuro in questa amara e bella terra. La mia apertura al mondo civico, e soprattutto al mondo dei partiti di questa coalizione resta la priorità per ripartire. Forti del nostro progetto amministrativo, in questa logica, non sciolgo ancora la mia riserva ma assicuro ai tanti amici che Scegli Trapani non è in vendita.

Condividi: