Paceco, avanti tutta!

-

Una finale. Somiglia tanto ad una partita decisiva che il Paceco non può permettersi di sbagliare perché il tempo stringe, e non sono più ammessi errori. Oggi, al “Provinciale”, alle 15, per la 28^ giornata del campionato di Serie D, il Paceco ospiterà la Cittanovese, formazione che non ha tanto da chiedere al campionato a fronte dei 34 punti, a +7 dalla zona calda dei play out.

Sono 20 i giocatori a disposizione di mister Di Gaetano:

PORTIERI: Pizzolato, Spagnolo;
DIFENSORI: Lo Bue, Nocera, Marino P., Yoboua, Raia;
CENTROCAMPISTI: Aiello, Cappilli, Bognanni, Bulades, Iuculano, Giannusa, Di Peri, Drammeh, Colace;
ATTACCANTI: Terranova, Blandina, Marino M., Di Piedi.

Assenti Terlizzi e Cosentino per infortunio, Moceri e Noto invece sono impegnati con la Rappresentativa Allievi Sicilia al Torneo delle Regioni che da ieri e fino al 31 marzo si svolge in Abruzzo.

Salvatore Orifici (Direttore Sportivo Paceco): “Questa settimana lo staff tecnico ha fatto gli straordinari, lavorando non soltanto sull’aspetto tecnico e tattico, ma anche su quello mentale. Dimenticare la brutta trasferta di Nocera, e pensare solo alle questioni calcistiche, non era e non è cosa facile. Sono sicuro che domani per tutti i 90 minuti della gara i ragazzi sapranno essere professionali, come hanno sempre dimostrato di essere. Saremo privi di Noto e Moceri, impegnati con la Rappresentativa Allievi Sicilia al Torneo delle Regioni, e di Terlizzi e Cosentino alle prese con problemi fisici. Tra i convocati, altri due prodotti del settore giovanile delPaceco di cui sentiremo parlare, Aiello e Spagnolo. La Cittanovese è una squadra che merita rispetto per quanto finora fatto vedere. E’ una società seria e organizzata che all’andata ci ha accolti in maniera davvero eccellente. Domani ricambieremo con affetto. Per quel che ci riguarda, se vogliamo mantenere accesa una fiammella, dobbiamo cercare di ottenere l’intera posta in palio”.

Condividi: