Video| Gli highlights di Paceco – Cittanovese

PACECO – CITTANOVESE   2-1

PACECO: Pizzolato, Lo Bue, Yoboua, Giannusa (Di Peri 8’st), Raia, Marino P., Cappilli, Bognanni (Iuculano 31’st), Colace, Terranova, Di Piedi (Blandina 48’st).

All. Ciccio Di Gaetano

CITTANOVESE: Dagui, Paviglianiti (Bonadio 1’st), Alfano, Cianci, Taverniti, Gioia (Scopelliti 28’st), Napolitano (Colica 21’pt), Gonzalez, Ortolini (Barilaro 1’st), Postorino, Foderaro (De Marco 1’st).

All. Domenico Zito

MARCATORI: Terranova (P) 14′ pt, Giannusa (P) 30’pt, Gioia (C)7’st,

NOTE: Ammoniti: Cappilli (P) 20’pt, Terranova (P) 15’st, Colace (P) 24’st, Postorino (C)36’st, Nocera (P) 43’st.

ANGOLI: 4-8

RECUPERO: 3′ pt, 5’st

SPETTATORI: 250 circa

Tre punti importantissimi per il Paceco che contro la Cittanovese mette in moto la speranza. In avvio di partita, subito azione concreta per il Paceco. Giannusa mette in mezzo ma nessun compagno lo accompagna per la conclusione. Al 4′ la prima occasione per la Cittanovese: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Cianci colpisce di testa ma la palla esce di poco. Al 13′ è ancora Giannusa a proporre. Dalla fascia destra, palla a Colace che in rovesciata non aggancia la palla. Al 15′ Terranova viene atterrato in area. Dal dischetto, il numero dieci rossargento non sbaglia. E’1-0. Pallino del gioco in mano al Paceco che costruisce e fraseggia. Più confusa la Cittanovese, ma al 25′ sono proprio gli ospiti a confezionare un’ottima occasione da rete, se non fosse per il mancato tempismo di Ortolini. Yoboua spazza in angolo. Cianci ci riprova di testa, ma Pizzolato ha presa sicura. Ripartenza per il Paceco che brucia una chiara chance con il duo Colace – Terranova. Al 30′ il raddoppio della squadra di casa: Giannusa imbeccato da Colace trafigge Dagui. 2-0. Al 37′ punizione al limite per la Cittanovese. Il tiro potente di Gonzalez s’infrange sulla barriera che devìa in angolo. Si va al riposo sul 2-0.  Al 3′ del secondo tempo Giannusa vede Lo Bue che mette in mezzo per Di Piedi che perde l’attimo vanificando una chiara occasione. Al 7′ la Cittanovese accorcia le distanze sfruttando la respinta di Pizzolato su Lo Bue, Gioia deve solo spingere in rete. 2-1. Prende vigore la squadra ospite, impensierendo più volte i rossargento. Al 22′  la punizione battuta da Postorino si spegne sull’incrocio dei pali. Al 32′ ancora la Cittanovese in avanti, Bonadio prova la conclusione, Pizzolato smanaccia. Paceco che si affida all’orgoglio nella parte finale della gara, conquistando tre punti di vitale importanza.

Domenico Zito ( Allenatore Cittanovese): “Nel primo tempo siamo stati assenti. Mi assumo la responsabilità delle mie scelte.  Ho optato per una strategia di gestione, non tenendo conto di quanto visto in allenamento. Nel secondo tempo ho fatto subito tre cambi. Qualcosa è migliorato, ma più per forza di volontà che per qualità delle giocate. Il Paceco aveva l’ultima opportunità di sperare e l’ha fatto ammirevolmente con costanza e meritando la vittoria. Se ci basiamo sul primo tempo, la sconfitta è meritata, ma avrei preteso più rispetto da un arbitro. Il Paceco si merita la chance salvezza conquistata oggi. Ora noi dobbiamo rimboccarci le maniche. Dobbiamo recuperare i punti che abbiamo perso oggi a partire da giovedì”.

Ciccio Di Gaetano (Allenatore Paceco): “Conoscevamo perfettamente l’importanza di questa gara. In settimana abbiamo lavorato per metterli in difficoltà. Ci siamo riusciti. Meglio il primo tempo del secondo, ma sapevo che non potevamo tenere certi ritmi per tutta la gara. La cosa che mi ha fatto arrabbiare è la mancata propositività nel secondo tempo. La partita di oggi era l’occasione per avvicinarsi a chi ci sta sopra di noi in classifica. I risultati ci dicono che possiamo crederci fino alla fine. I nostri problemi nascono anche dalle assenze. Bisogna elogiare i ragazzi, per l’impegno che mettono sempre e per non aver mollato mentalmente nonostante si stia lavorando in condizioni particolari. Crediamo fermamente nel nostro obiettivo. Siamo e saremo uniti fino alla fine.  Abbiamo diritto di sperare”.