TRAPANI: ARRESTATO RICHIEDENTE ASILO PER VIOLENZA SESSUALE

Sabato 31 marzo i Carabinieri del Comando Provinciale di Trapani hanno proceduto al fermo di Indiziato di delitto nei confronti di un cittadino extracomunitario ospite all’interno di un centro di accoglienza della Provincia per il reato di violenza sessuale.

Il giovane, poco più che maggiorenne, ospite presso una struttura per extracomunitari richiedenti asilo politico e protezione internazionale della Provincia, approfittando di un momento di distrazione dei responsabili del centro, impegnati in altre attività, si introduceva nel locale bagno del centro di accoglienza, al momento occupato da una giovane straniera anche lei ospite della stessa struttura e, dopo aver chiuso a chiave la porta, le strappava di dosso tutti gli indumenti  arrivando ad abusare di lei.

La ragazza, che in passato aveva rifiutato più volte le avances di quello che poi si è rivelato essere il suo violentatore, trovava però la forza di farsi accompagnare presso il Comando Carabinieri più vicino per denunciare l’accaduto. Le immediate indagini esperite dai militari, grazie alla minuziosa ed attenta descrizione del malvivente fornita dalla vittima, portavano subito all’identificazione dell’autore del grave reato il quale veniva in poche ore rintracciato, sottoposto a fermo di indiziato di delitto e tradotto presso il carcere di San Giuliano.

La ragazza veniva affidata ad una struttura protetta dedicata alle donne vittima di violenza.