Prima Categoria, inatteso stop del Fulgatore

-

La partita tra Strasatti e Fulgatore, valida per la 24^ giornata in programma da calendario domenica e rinviata per forte vento, è stata giocata nel pomeriggio di oggi. E l’epilogo per il Fulgatore è stato tutt’altro che felice perché lo Strasatti, già retrocesso aritmeticamente, l’ha fatta grossa complicando i piani dei ragazzi di mister Grammatico.

2-1 il risultato finale. Partita combattuta giocata sul filo dell’equilibrio spostato al 75′ dal primo vantaggio locale. Il nervosismo prende il sopravvento con addirittura quattro espulsioni, due per parte: rosso per Fabio Cirrone e Simone nel Fulgatore. Nell’occasione, allontanati anche i due allenatori. Lo Strasatti, libero da ogni pressione, raddoppia a cinque dal termine. Manno concede qualche speranza nelle battute finali con il 2-1 che poi però sarà il punteggio definitivo. Prosegue dunque il periodo negativo della formazione trapanese che non vince da più di due mesi, dalla vittoria ottenuta in trasferta contro lo Sparta Palermo. I punti in classifica restano 32 che valgono l’ultimo posto utile per proseguire il sogno Promozione: bisogna guardarsi alle spalle perché c’è un Città di Cinisi che bussa alle porte dei play off. Il calendario sorriderebbe però ai fulgatoresi: sia i blu trapanesi che il Cinisi riposeranno Domenica. Nell’ultima della stagione regolare, la formazione palermitana andrà in casa del Borgo Nuovo che, da potenziale prima, non può fallire l’appuntamento con il salto di categoria. I cugini del Valderice, invece, che non hanno più nulla da chiedere, saranno i prossimi avversari di Stabile e compagni. Ma nel calcio nulla va dato per scontato.

Condividi: