La campagna elettorale…” differenziata” dei 5 stelle

Devono ancora ufficializzare il nome del loro candidato sindaco anche se è noto a tutti da tempo, nel bailamme di queste settimane hanno continuato ad osservare la regola del silenzio.

Questo sino allo scorso mercoledì. Da ieri anche cinque stelle è entrata nel pieno della campagna elettorale, lo fa in maniera del tutto diverso dalle forme tradizionali. Come ci informa un comunicato stampa, la loro prima iniziativa elettorale è stata quella di andare a spiegare ai cittadini come avviene la raccolta differenziata, cosa devono fare i cittadini, quali regole rispettare.

Per farlo hanno scelto il mercatino del giovedì. Anche loro hanno preso d’assalto il piazzale contiguo al palazzetto dello sport, ma non sono andati a distribuire santini con il simbolo del movimento o perorare la causa del “candidato x”: nulla di tutto questo. Hanno piazzato il loro piccolo stand, sul tavolo tanti depliant su “come fare la differenziata, i turni di raccolta, l’importanza di separare i rifiuti, i vantaggi per il servizio di raccolta nel suo complesso e per ciascuno, i costi del servizio per ogni cittadino”.

L’Hanno definito: “un esempio di cittadinanza attiva e di presenza politica”, appunto il loro primo momento di campagna elettorale.  Nel comunicato hanno anche aggiunto un indiretto plauso al commissario Messineo : “gli stiamo dando una mano”, con la motivazione che “il Movimento da tempo sosteneva  la differenziata quale unica soluzione per risolvere il problema della raccolta dei rifiuti.

Adesso c’è la curiosità di sapere se la loro campagna elettorale si svilupperà fino al 10 giugno con questi sistemi di “cittadinanza attiva” o si riapproprieranno del loro mantra dell’onesta e del contro tutti. Stranamente il movimento 5 stelle non ha raccolto l’allarme lanciato dall’ex candidato sindaco Salvo D’Angelo, quel suo “non ci sto” ad una città dove “il malaffare sta prendendo il sopravvento”.  

Vedremo nei prossimi giorni cosa succederà, intanto sull’ufficializzazione del loro candidato sindaco: e’ancora l’arch. Giuseppe Mazzonello?

                                                                                                      Aldo Virzì

 

Condividi: