Maltrattava la moglie e i figli: arrestato

Nel corso dei servizi tesi al controllo del territorio personale della Volante e delle Squadra Mobile traeva in arresto un uomo resosi responsabile di maltrattamenti in famiglia nei confronti dei figli, lesioni aggravate e maltrattamenti nei confronti della moglie e tentate lesioni aggravate, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Nella dinamica dei fatti occorsi, in data 18 c.m., intorno alle ore 10,00 la locale Sala Operativa della Questura veniva contattata da una donna che diceva di essere stata accoltellata alla schiena dal marito.

Il personale della Volante e della Squadra Mobile si recava tempestivamente nell’abitazione della segnalante, dove trovavano la donna e la figlia minorenne in evidente stato di agitazione. Sentita la donna, si apprendeva che a seguito di frequenti litigi coniugali e maltrattamenti protratti nel tempo e subiti non solo da lei, ma anche dai tre figli, di cui due minorenni, l’uomo quella mattina, senza un apparente motivo scatenante, le dava una coltellata alla spalla con un coltello da cucina, il quale le procurava una ferita alla spalla.

La Signora ci riferiva, inoltre, che per la sicurezza della figlia minore, presente in casa al momento dei fatti, si difendeva chiudendo a chiave il marito in camera, dove il personale della Volante, entrando, lo trovava con un taglierino in mano pronto a scaraventarlo contro le forze dell’ordine.  Dopo una breve colluttazione il soggetto, veniva disarmato e arrestato .