La canzone siciliana alla Biblioteca Fardelliana: Venerdì 15 giugno, ore 20

Venerdì 15 giugno, alle ore 20, presso la Biblioteca Fardelliana, il Conservatorio di musica A. Scontrino di Trapani propone un concerto dedicato al repertorio sconosciuto della canzone siciliana, fiorita a emulazione di quella napoletana.

In programma una scelta di pagine che percorrono l’arco di un secolo, dal 1830 al 1930, dando modo di apprezzare l’evoluzione di questo genere dimenticato nato nei salotti e portato lungo le strade con concorsi nati sulla scorta di Piedigrotta, sino a farne un fenomeno di costume nella Palermofin de siècle.

Alla canzone siciliana, peraltro, prestò speciale attenzione anche il compositore trapanese Antonio Scontrino, con il progetto di un’operina per il primo centenario della morte dell’abate Meli, i cui celebri versi furono punto di partenza per gli autori di canzoni.

L’esecuzione è affidata alla Scuola di Canto del M° Ugo Guagliardo (Marta Biondo, Maria Luisa Fiorenza, Vanessa Gullo, Lucia Nicotra, Rosaria Sciacca, Maria Caterina Vitaggio), con al pianoforte il M° Guido D’Angelo.

Presentazione a cura di Consuelo Giglio.