Sigel Marsala, CIAK in regia: ufficiali Avenia e Turlà

La nuova Sigel prende forma e affida la cabina di regia a due vecchie conoscenze: Giorgia Avenia e Sofia Turlà.

Giorgia è reduce da una grande stagione a Baronissi, dove lo scorso hanno ha diretto in maniera impeccabile le sue compagne raggiungendo un ottimo risultato finale.

Nativa di Reggio Emilia, ma romana di adozione, la giovane palleggiatrice (classe 1994) è una lucidissima regista. Voluta fortemente da coach Barbieri assicurerà anche una buona preseza a muro dall’alto dei suoi 182 cm. Ottima difesa, Giorgia riverserà in campo l’entusiasmo della sua giovane età e la competenza della sua tecnica. Nelle ultime due stagioni ha sempre calcato, da titolare, i campi della serie A2: l’anno scorso a Baronissi e nella stagione 2016/17 a Caserta.

Siciliana di Modica è Sofia Turlà, l’altra regista azzurra. Sofia è molto giovane (classe 1998 179 cm.), muove i primi passi nella pallavolo nella sua città natale, dove la pallavolo è di casa, ma giovanissima lascia la Sicilia per approdare a Roma in un club che ha fatto la storia nel volley giovanile: Casal dei Pazzi. Alla corte di Cristofani e Kantor vince diversi titoli giovanili, acquista tanta esperienza e perfeziona il suo ruolo, lei che pallavolisticamente era nata come centrale. I tifosi marsalesi se la ricordano bene quando in gara 3, la finalissima, nella stagione 2015/16 venne ad espugnare il Palabellina conducendo le compagne del Volley Rò Casal de Pazzi in A2. Da Roma si è trasferita a Maglie e l’anno scorso a Bolzano con il Sudtirol Neruda sempre in B1. La ventenne Sofia adesso ritorna nella sua Sicilia, carica e motivatissima, pronta per la seconda serie nazionale.