PD: MUSUMECI IMITI RAZZA, SI DIMETTA – SEN. SANTANGELO: LA SANITA’ SICILIANA VA COMMISSARIATA

Sempre più numerose le prese di posizione dopo lo scandalo per i numeri truccati sul Covid 19. Durissimo il PD con un comunicato della sua Direzione che ai giornali arriva con la firma dei due componenti Marco Campagna e Valentina Villabuona: “Si è svolta ieri la direzione regionale del Partito Democratico, convocata d’urgenza sullo scandalo sanità che ha investito la Sicilia. 

La vicenda giudiziaria farà il suo corso e le eventuali responsabilità verranno accertate, tuttavia questa indagine nulla aggiunge alle gravi responsabilità politiche del Presidente Musumeci nella gestione dell’emergenza Covid. 

Da un anno ormai raccontiamo le difficoltà che vivono i siciliani, abbiamo parlato dei malati Covid a casa senza supporto, delle difficoltà del personale medico ed infermieristico, delle attese infinite per fare i tamponi. 

Abbiamo denunciato la carenza di posti letto annunciati e mai realizzati, le file interminabili per i vaccini, le prenotazioni fatte a Favignana e Pantelleria. 

E abbiamo anche raccontato nella nostra provincia dell’Ospedale San Biagio utile per fare una bella passerella elettorale in favore dell’attuale Sindaco di Marsala e della prima pietra di un padiglione dell’Ospedale di Marsala di cui pare non ci sia neanche il progetto, così come evidenziato da TP24. 

Oggi non solo Musumeci che è il Commissario per l’emergenza, prende ad interim le deleghe di Razza, ma ci parla di continuità. 

E la continuità c’è stata visto che anche ieri hanno sbagliato il conteggio dei positivi. 

L’unica continuità con Razza dovrebbe essere quella delle dimissioni, perché la gestione di quest’anno di Covid è fallimentare ed accomuna Razza e Musumeci.”

Sull’altro fronte interviene il Sen. Santangelo per il quale la sanità siciliana andrebbe commissariata.
“Alla luce dei gravi fatti emersi dall’inchiesta condotta
dalla Procura di Trapani, ho deciso, congiuntamente a tutti i senatori
siciliani del MoVimento 5 Stelle, di presentare un’interrogazione
parlamentare al Ministro della Salute per chiedere il commissariamento
della sanità siciliana; lo afferma il senatore del MoVimento 5 stelle Sen. Santangelo: “Avevo già anticipato in Aula che avremmo utilizzato tutti gli 
strumenti che la legge mette a nostra disposizione per chiedere al
governo questo commissariamento, al fine di ripristinare al più presto
le condizioni di normalità. Ad oggi, infatti, non è chiaro quali siano
i dati epidemiologici effettivi in Sicilia. Al contempo, da questa
vicenda emergerebbe la necessità di misure di vigilanza più incisive
sul flusso dei dati trasmessi dalle Regioni.
Tra le domande poste al Ministro Speranza, anche quella di procedere
alla sostituzione del governatore Musumeci dall’attuale incarico
ricoperto di commissario straordinario per l’emergenza Covid in
Sicilia, al quale si è aggiunto quello di Assessore alla Sanità, a
seguito delle dimissioni di Razza.
Riponiamo piena fiducia nell’attività degli inquirenti, che
ringrazio per il prezioso lavoro svolto, ma nel frattempo continueremo
a vigilare su questa vicenda perché la tutela della salute dei
cittadini siciliani, così come di tutti gli italiani, rappresenta il
diritto fondamentale più importante da salvaguardare” ha concluso
il senatore Santangelo”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: