2 GIUGNO FESTA DELLA REPUBBLICA ITALIANA

Domani due giugno è la festa della Repubblica Italiana. Causa il Covid19 sarà una festa molto particolare, come ci informa la Prefettura. Non ci sarà alcuna manifestazione di massa come nel passato, ma  al “monumento ai Caduti” che sorge davanti la Prefettura, si radunerà una “ristretta rappresentanza delle autorità della Provincia, senza lo schieramento militare”. Sarà il Prefetto a leggere il messaggio del Presidente della repubblica che ricorderà, come sempre, “il valore  di questa giornata, il rinnovato impegno di fedeltà alla Costituzione”. “Ci permettiamo di aggiungere, fanno sapere dall’ANPI, l’Associazione Nazionale  Partigiani d’Italia, che Repubblica Italiana e Costituzione sono nate dalla Resistenza”. L’ANPI in 21 comuni d’Italia celebrerà la Festa della Repubblica ricordando le 21 Madri Costituenti, deponendo una rosa rossa nelle tombe che le ricordano.