Arriva a Trapani il circo Greca Orfei

Arriva a Trapani, ma soltanto per pochi giorni, il circo Greca Orfei, diretto dalla famiglia Mavilla, che terrà i suoi spettacoli, da venerdì 2 ottobre e fino a lunedì 5, nell’aria mercato di piazzale Ilio. Il tour di uno dei primi complessi circensi a ripartire dopo il lungo periodo di lockdown, punta sullo slogan “Torniamo a sorridere insieme”.

Due ore di spettacolo presentati Giampaolo Maltese, ventriloquo e prossimo concorrente al Festival Internazionale di Latina, e da  Marcello Marchetti, clown bianco. I trapanesi potranno quindi riassaporare uno spettacolo di circo tradizionale, quello che alterna, fra splendidi costumi e coreografie, esibizioni di artisti e numeri di animali. Da non perdere il numero dei grandi felini, presentato da Eros Vinciguerra, che oltre alle tigri porta in pista anche due esemplari di “ligre” (raro incrocio fra leone e tigre), di cui uno davvero mastodontico.

Le attrazioni del circo Greca Orfei, il cui show è introdotto da una overture con musica e costumi siciliani, sono tante e tutte di livello: gli animali esotici di Giuseppe Mavilla, le grandi illusioni del mago George, le acrobazie al filo teso di Eros l’antipodista (giocoleria con i piedi) Jennifer Barlay. Proprio a Trapani debutteranno i Bazan, artisti appena scritturati. Si tratta di clown che hanno girato i circhi di mezza Europa ma anche di uno spettacolare numero di “mano a mano” al femminile portato in scena dalle “Bazan Sisters”. Il “Greca Orfei” debutterà venerdì 2 ottobre con il serale delle 21,15 mentre sabato 3 e lunedì 5 terrà due spettacoli, alle 18 e sempre alle 21,15. Domenica orari diversi: 17,30 e 19.