ACCOLTA LA RICHIESTA DEI FAMILIARI, FATTO IL TAMPONE A PAOLO RUGGIRELLO

Alla fine Monica Ruggirello, la figlia dell’on. Paolo RUGGIRELLO, rinchiuso in carcere con  l’accusa di associazione mafiosa, ha vinto la sua battaglia. A suo padre che da giorni sta male e per il quale si sospetta  unapositività al Covid19, hanno fatto il tampone e già domani si dovrebbe conoscere l’esito.

Le vicissitudini sanitarie/carcerarie di Paolo Ruggirello sono state riportate su molti giornali proprio grazie all’impegno dei familiari. In ultimo si era aggiunto il commento su Facebook del giornalista Carmelo Abbate, che trovate in altro articolo. Oggi l’ultimo episodio, quello positivo di una querelle durata forse troppi giorni. Ecco cosa scrivono in un post i suoi familiari, in particolare la sorella Bice:

Ringrazio pubblicamente il Garante dei detenuti della Regione Campania, dott. Samuele Ciambriello e Associazione Antigone in particolare la Sezione della Regione Campania, per l’attenzione e la professionalità mostrata e profusa per tutelare la salute non solo di mio padre ma di tutta la popolazione detenuta… mi è stato comunicato dal Garante che è stato sottoposto a tampone… restiamo in attesa di conoscerne l’esito nei prossimi giorni con la speranza nel cuore che non si tratti di Covid-19… tieni duro Paolo.

                                                                             A.V.

Leggi anche:

PAOLO RUGGIRELLO TRASFERITO IN OSPEDALE: POSITIVO AL COVID19

IL CASO RUGGIRELLO SECONDO IL GIORNALISTA CARMELO ABBATE