Si tinge sempre più delle atmosfere medievali il Borgo di Erice, ospitando la 3° Edizione della “Festa FedEricina, la cui apertura quest’anno coincide con il 2 giugno – ricorrenza della Festa della Repubblica,e si concluderà domenica 5 giugno.  Si tratta della – rievocazione storica dell’arrivo in città di Federico III D’Aragona, re di Sicilia e della moglie Eleonora -. La manifestazione, giunta alla terza edizione, è organizzata dall’Associazione  “TraDuMari”  (direttore artistico il M. Claudio Maltese), ed ha il Patrocinio del Comune di Erice e della FondazioneEriceArte.[su_spacer]

Per quattro giorni, circa trecento  figuranti e 12 Gruppi Storici – provenienti da tutta la Sicilia – rallegreranno il Borgo ericino, con una serie di iniziative che culmineranno giovedì 2 giungo alle 11.00 a Porta Trapani, con l’arrivo in città del Corteo con in testa i Reali, seguiti da dame e cavalieri. Faranno parte del Corteo: i musici “Real Trinacria”,il Gruppo Medievale “Monte San Giuliano – Erice” e cavalieri. In Piazza Loggia ci sarà la cerimonia di Consegna delle chiavi della città e la Festa di benvenuto. Il Corteo Regale alle 12.30, raggiungerà le Torri del Balio dove sarà aperto il “mercato medievale”.[su_spacer]

Alle 15.00 si terrà la SFILATA dei Musici Medievali “ENSEMBLE LUMINIS MUSICA” di Castelbuono (PA) e dei Giocolieri “OMBRA E LUCE” di Trapani (da Porta Trapani a piazza S. Giuliano). Mentre mezzora più tardi si potrà visitare il – VILLAGGIO DELLA GIULLARÌA –presso piazza S. Giuliano, dove troverete l’esposizione di antichi strumenti medievali, assisterete all’esibizioni di giocolieri, avrete la possibilità di ascoltare i suoni e le melodie tipiche del tempo e sarete coinvolti in attività ludiche. (fino alle 19)[su_spacer]

Alle 16.00 – altra Sfilata con il gruppo “TAMBURI DI BUCCHERI” (SR) (da Porta Trapani al Balio); seguirà alle  17.30 – la Sfilata del gruppo di Musici e Sbandieratori “REAL TRINACRIA” TRAPANI – ERICE (dal Castello del Balio) alle 19.00, si potrà assistere allo Spettacolo di Fuoco medievale, con il gruppo “OMBRA E LUCE”, presso il Villaggio della Giullarìa in piazza San Giuliano. Infine alle 20.30 nei Giardini del Castello “Torri del Balio” – si terrà l’ormai consueto – CONVIVIO REGALE, (ingresso sarà consentito solo a chi ha prenotato la Cena Medievale chiamando al 3478800567 entro il 31 Maggio, e comunque fino al raggiungimento dei posti disponibili). Il convivio sarà allietato da danze, giochi di fuoco, duelli cortesi, Musici, Tamburi e Sbandieratori.[su_spacer]

Ma questa è solo la prima delle quattro giornate di manifestazioni. Quanti avranno il privilegio e il piacere di visitare Erice dalle 11.00 di mattina  a sera tardi, potranno fare un tuffo in un mondo ormai del tutto scomparso, ma di cui ancora la città porta i segni il “Medioevo”.  Ancora una volta, così com’è accaduto per le passate edizioni, turisti e visitatori potranno non solo assistere a “singolar tenzoni” in vari punti del Borgo ma potranno anche degustare le tipiche pietanze medievali di Erice, e immergersi nei sapori ma anche nei suoni, profumi e odori del Medioevo. Si tratta solo di un piccolo assaggio di quanto la città di Erice sa offrire a chi la visita. Ogni strada ogni vicolo del Borgo sarà coinvolto in questi quattro giorni da cortei, sfilate, danze, musici, giochi ed esibizioni, duelli.[su_spacer]

A chiudere la quattro giorni poi, il 5 giugno a partire dalle 12.00 ci sarà il 3° raduno regionale dei – “Cortei Storici di Sicilia”, che si concluderà 18.00 con l’esibizione di tutti i Gruppi partecipanti per il  “Gran Finale” davanti al Real Duomo e l’omaggio floreale alla Celeste Patrona di Erice.