San vito lo capo: Ruba una giara in terracotta da un ristorante: arrestato dai carabinieri

Nella giornata di ieri, 5 marzo 2020, i Carabinieri della Stazione di San Vito Lo Capo, diretti dal Luogotenente Diego Vezzoli, in conclusione di una mirata attività di indagine, hanno deferito in stato di libertà, per l’ipotesi di reato di furto aggravato, M.A., cl.78, già gravato da precedenti di polizia.

A seguito della denuncia del titolare di un ristorante sito in San Vito lo Capo, i Carabinieri hanno avviato degli accertamenti investigativi che nel giro di pochi giorni, grazie agli elementi acquisiti nel corso del sopralluogo e alla visione delle registrazioni dell’impianto di videosorveglianza, hanno consentito l’individuazione dell’ignoto autore del furto di una giara in terracotta di manifattura tunisina, del valore di circa 600,00 euro, che si trovava all’esterno dell’esercizio commerciale, legata ad un palo tramite catena metallica. Infatti, nel corso delle perquisizioni effettuate presso l’abitazione dell’uomo, i militari operanti hanno rinvenuto la giara oggetto di furto che è stata immediatamente restituita al legittimo proprietario.