CARLO CALENDA INCONTRA I NEO DIRIGENTI DEL SUO PARTITO DI TRAPANI

I dirigenti provinciali  del neonato partito  “Azione” Domenico Rizzo e Gaspare Messina, hanno incontrato e discusso dei problemi di Trapani con il loro leader Carlo Calenda, il deputato europeo staccatosi dal PD per far nascere un suo partito. L’occasione è stata la presentazione del libro “ I Mostri” di cui Calenda è autore e che è stato presentato con ottima affluenza di pubblico nel cortile di Palazzo Biscari a Catania.

Calenda, scrive Gaspare  Messina, responsabile della comunicazione,  ha sottolineato che “ Azione è un partito non un movimento, proprio per questo vuole conoscere personalmente tutte le donne e gli uomini che si impegnano nel territorio ed hanno responsabilità. Durante la presentazione del libro, Calenda ha risposto alle numerose domande del  pubblico, alcune delle quali anche provocatorie.

<Una su tutte ci ha colpiti> aggiunge il referente Domenico Rizzo: come può Azione parlare alla gente comune? Calenda ha risposto che uno dei mostri di cui racconta nel libro è la crescente propensione a scegliere i rappresentanti più sulla base di un approccio istintivo che su un’analisi delle reali competenze e capacità. La classe dirigente la scegliamo noi, salvo poi puntualmente dimenticarci di averlo fatto. Azione si propone di dare agli italiani, per una volta, non il partito del meno peggio ma quello delle competenze”. Gli organizzatori trapanesi di “Azione” danno anche un indirizzo per chi volesse entrare a far parte di questo neo partito: contatti@azionetrapani.it
                                                                                                                           A.V.