Giuseppe Lantillo: «addolorato per quanto stiamo vivendo»

In un silenzio inedito all’interno della chiesa delle Anime Sante del Purgatorio, si è svolto oggi – Venerdì 10 Aprile 2020 – un momento destinato a rimanere nella memoria storica della Settimana Santa. Alla presenza del sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida e del presidente dell’Unione Maestranze Giuseppe Lantillo, il vescovo Sua Eccellenza Pietro Maria Fragnelli ha recitato una preghiera ai piedi del Sacro Gruppo de “La Crocifissione”.

Si è proceduto, successivamente, all’accensione di un cero posizionato ai piedi dell’altare. Momenti di profonda commozione e preghiera hanno accompagnato il tutto. Queste le parole di Giuseppe Lantillo al termine della funzione: «Con il cuore a pezzi, desidero rivolgere alcune parole alla gente dei Misteri. Siamo forti, bisogna serrare le file e fare in modo che l’anno prossimo si possa dimostrare la nostra totale devozione alla processione.

Ricordiamo tutti quelli che ci hanno lasciato: la chiesa è vuota di ogni presenza fisica in questo momento particolarmente difficile per tutti noi ma piena di ogni preghiera in ogni suo angolo. Lo so – prosegue -, per tutti noi è davvero strano vedere il portone chiuso, credetemi, sono deluso quanto voi! La salute rappresenta tutto, in particolar modo in questo momento. Vi abbraccio, vi voglio bene!».

FOTO di Martina Rossi