Donati 100.000 euro al Comune di Trapani dalla Fondazione “Terzo Pilastro Internazionale”

Trapani, 10 Agosto 2020 – Firmato il protocollo d’intesa tra il Comune di Trapani e la Fondazione Terzo Pilastro Internazionale che prevede una donazione al Comune di 100.000 euro da destinarsi ai nuclei familiari e/o a singole persone disagiate o che abbiano riscontrato gravi difficoltà economiche a causa della crisi indotta dall’epidemia da Covid 19.

Una risposta concreta e immediata alle necessità primarie delle famiglie italiane bisognose, colpite dall’emergenza economica generata dal prolungato “lockdown” dovuto alla pandemia da Covid-19: è questa la meritoria iniziativa varata dalla Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale, che mette a disposizione di 7 Comuni del Sud Italia 700.000 euro da distribuire in buoni spesa, grazie alla generosa visione del suo Presidente Prof. Avv. Emmanuele Francesco Maria Emanuele, da sempre sensibile alle istanze che provengono dalle fasce più fragili della società.

“Ringrazio a nome di tutta l’Amministrazione il Presidente, Prof. Emanuele, per la generosità e l’attenzione nei confronti della Città di Trapani e dei più bisognosi, afferma il Sindaco Giacomo Tranchida. Utilizzeremo questa somma per continuare ad aiutare i nostri cittadini in difficoltà con le stesse modalità individuate durante il lockdown e con la massima trasparenza”.

Forte della sua esperienza nella solidarietà a livello internazionale, la Fondazione Terzo Pilastro, nell’intento di riportare il focus della propria azione solidale a beneficio delle famiglie in difficoltà e al fine di assicurare pasti sicuri e primarie provvidenze per la casa – sempre nell’ottica del perseguimento della propria missione di assistenza alle categorie sociali deboli – ha stanziato per i Comuni di Napoli, Cosenza, Reggio Calabria, Palermo, Trapani, Enna e Agrigento la somma di 100.000  euro ciascuno da destinare all’acquisto di buoni pasto del valore di 30 euro l’uno, da distribuire alle famiglie attraverso le organizzazioni locali.