Un flusso incessante, che prima ha dato vita a intime tavole di appunti multimediali, chiamate “Creatura”, e che oggi si è trasformato in un viaggio suggestivo aperto al pubblico.


  Protagoniste dell’installazione le brillanti illustrazioni pittoriche dell’artista Piergiorgio Leonforte aka Piriongo tratte dalla collezione “Segnali positivi”, ispiratasi alle numerose lettere ricevute durante le corrispondenze.

Opere surreali e oniriche, propongono provocazioni emotive e intellettuali su aspetti inediti della realtà. Un’impronta decisamente Pop-Art che trova un legame con l’arte di Andy Warhol, Keith Haring, Basquiat, così come lo stesso artista afferma: “Il mio ruolo nel progetto ‘Per Aspera ad Astra’ è stato quello di tradurre in immagini le parole delle lettere degli attori della compagnia Evasioni, che arrivavano in risposta durante gli scambi nel lockdown. Ho provato a trasformarle in tavole illustrate e a riportarle nel mio mondo e nel mio stile, realizzando scene surreali e composizioni. Unendo così le finalità e l’atmosfera del progetto alla mia espressione artistica”. (ANSA).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: