Covid 19/Pesca. Ugl, stanziati 10 milioni dal governo regionale

Appello all’Ars per rapida approvazione

Stanziati 10 milioni di euro dal governo regionale per il fondo di solidarietà della pesca e dell’acquacoltura.

E’ la risposta che attendevamo a conferma della vicinanza del Presidente della Regione Siciliana Musumeci ai pescatori ed alle imprese e cooperative di pesca. Fondamentale è stata  l’azione dell’assessore regionale della pesca Bandiera a riprova dell’impegno mai sottratto al settore primario, strategico per l’economia dell’Isola.

Così Giuseppe Messina, Segretario Ugl Sicilia, nel commentare la decisione della giunta regionale di rifinanziare l’articolo 39 della legge regionale 9 del 20 giugno 2019 in sede di approvazione del disegno di legge di stabilità.

Avevamo lanciato il grido d’allarme nei giorni scorsi per la grave crisi in cui è piombato il settore a seguito dello stop alle attività della filiera e del turismo più in generale causato dalle restrizioni nazionali e regionali per contenere la pandemia da Covid 19 e con soddisfazione salutiamo la risposta del Governatore siciliano.

Lanciamo l’appello a tutti i parlamentari dell’Assemblea regionale siciliana per l’approvazione in tempi rapidi della legge di stabilità e la conferma dello stanziamento di 10 milioni per il fondo della pesca.

Attendiamo la convocazione della Commissione Consultiva Regionale della Pesca per un serrato confronto sulle modalità di spesa per sostenere pescatori, imprese e cooperative della pesca e dell’acquacoltura.