SCARCELLA DIMENTICA LE FRAZIONI CHE LO HANNO ELETTO

Il problema della vita nelle frazioni del trapanese esplose clamorosamente a Trapani con la nascita del comune di Misiliscemi, sta diventando di grande attualità. Anche oggi si assiste ad una giusta protesta nei confronti dell’amministrazione comunale. In questo caso siamo a Paceco, di mira il Sindaco Scarcella, al quale si rivolge diettamente Alessandro Esposito, dirigente del PD ( Base Riformista), e riguarda la situazione della frazione di Dattilo. Accompagna la sua protesta con le foto delle strade della frazione, impossibile transitarvi. Scrive Esposito: “Le frazioni non possono essere solo un argomento elettorale, abbiamo già visto cosa è successo a Trapani dopo anni di indifferenza. Ho svolto un sopralluogo a Dattilo e mi sono reso conto di quanto sia pericolosa la condizione delle strade che si aggrava a causa delle ingenti perdite di acqua che danneggiano anche i terreni agricoli. Un problema noto al Sindaco che ha vinto le elezioni soprattutto grazie al sostegno di Dattilo e di cui non si è mai fatto carico. È necessario un intervento urgente per assicurare la sicurezza delle strade e permettere ai cittadini che vivono a Dattilo soprana, che è il borgo storico del paese, di potersi muovere in sicurezza, tutelando soprattutto i cittadini che hanno problemi di disabilità. La situazione di pericolo e la difficoltà per i cittadini per raggiungere il borgo non è accettabile e mette a rischio tutti coloro che per necessità utilizzano queste “strade” quotidianamente.Non esistono cittadini di rango inferiore, il Sindaco intervenga urgentemente per garantire i livelli minimi di sicurezza e programmi un intervento per risolvere definitivamente il problema.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: