Il Maestro Platimiro Fiorenza “Mani nelle Mani” con Fendi

I brand più famosi e i laboratori dell’eccellenza artigianale aprono le porte per svelare i segreti delle creazioni simbolo del made in Italy.

Il 24 e 25 ottobre per conoscere l’Italia più bella che c’è.

Fendi insieme ad altre Maison e laboratori dell’eccellenza artigianale italiana aprono le porta e svelano i segreti delle creazioni e delle lavorazioni simbolo del Made in Italy e del savoir-faire.

ApritiModa, un evento unico nel suo genere, un weekend durante il quale i famosi brand della moda e le migliori aziende artigianali aprono le porte di atelier e laboratori per svelare dove nascono le creazioni simbolo del made in Italy.

La manifestazione, nata nel 2017, ha portato migliaia di visitatori alla scoperta di quel “saper fare’” che è caratteristico delle eccellenze italiane. Questa quarta edizione coinvolge invece laboratori di alto artigianato di quasi tutte le regioni d’Italia: una vera e propria mappa di tesori non conosciuti che si svela al pubblico, con l’obiettivo di disegnare anche un nuovo inizio per una delle più importanti attività economiche del nostro Paese.

All’interno della manifestazione ApritiModa saranno presente una selezione di Baguette relative al progetto “Hand in Hand”

Fendi partecipa presentando il progetto “Hand in Hand” (Mani nelle Mani) che vede la creazione di 20 Baguette, l’iconica borsa disegnata da Silvia Venturini Fendi nel 1997, interamente fatte a mano da 20 artigiani, uno per ogni regione d’Italia, con le lavorazioni più peculiari e tradizionali, rendendo omaggio all’artigianato e alla creatività del nostro paese. La Regione Sicilia è rappresentata dal Maestro PLATIMIRO FIORENZA, che l’Unesco a nominato “Tesoro Umano Vivente” è specializzato nella lavorazione del corallo, secondo un’antica arte che risale al XVI secolo. Realizzata a mano dal Maestro Platimiro in collaborazione con la figlia Rosadea Fiorenza, la Baguette FENDI è creata in argento e corallo con la tipica tecnica seicentesca trapanese del retroincastro.

Sabato 24 e domenica 25 ottobre, lungo tutta la Penisola, sarà quindi possibile visitare gratuitamente i luoghi del bello e del ben fatto. In particolare nella bottega RossoCorallo in via Osorio a Trapani, si potrà visionare gli studi, i disegni e la lavorazione della borsa FENDI accompagnata da una visita guidata nella nuova galleria.

Le visite, gratuite, si svolgeranno necessariamente a numero chiuso e su prenotazione, così da garantire il rispetto di tutte le misure a tutela della salute. Le prenotazioni potranno essere effettuate dal sito www.apritimoda.it

24 / 25 ottobre
ore 9.30/13.00 – 17.00/20.00

Via Osorio, 36 – Trapani

Sul sito www.apritimoda.it, oltre alle informazioni sull’appuntamento, è possibile scoprire, regione per regione, i tesori che si potranno visitare. Un elenco in continuo aggiornamento dove si trovano non solo i brand più famosi, come – tra gli altri – Armani, Borsalino, Dolce & Gabbana, Marinella e Versace, ma anche gli straordinari laboratori dove risiedono le manifatture artigianali ammirate per la qualità delle creazioni che conservano e raccontano le storie preziose dell’artigianato e della creatività italiana.

ApritiModa può contare sui patrocini del Mibact, Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, del Fai, Fondo ambiente italiano, di Altagamma e Confindustria Moda.

Intesa Sanpaolo è main sponsor di ApritiModa. Consorzio Prosecco Doc è official sparklingdell’evento, che ha il sostegno anche di Artemide, Euler Hermes, Fondazione Cologni, Unic (Unione nazionale dell’industria conciaria) e della Camera Nazionale della Moda Italiana.

Le visite, gratuite, si svolgeranno necessariamente a numero chiuso e su prenotazione, così da garantire il rispetto di tutte le misure a tutela della salute.

Le prenotazioni potranno essere effettuate dal sito www.apritimoda.it