La Pallacanestro vince di un soffio, contro Bergamo finisce: 90 a 89

2B Control Trapani: Miller 27 (9/15, 2/2), Corbett 18 (6/10, 2/7), Mollura 16 (3/6, 0/1), Renzi 13 (4/7, 1/3), Spizzichini 7 (0/1, 1/4), Palermo 7 (2/4, 1/3), Milojevic, Erkmaa, Adeola, Pianegonda, Basciano ne, Tartamella ne.

Allenatore: Daniele Parente.

Withu Bergamo: Purvis 25 (8/10, 2/2), Zugno 17 (4/7, 1/1), Pullazi 15 (3/6, 2/5), Masciadri 11 (4/4, 1/6), Easley 10 (4/5), Da Campo 5 (1/3, 1/1), Vecerina 4 (1/1, 0/1), Bedini 2, Parravicini (0/1 da tre), Seck.

Allenatore: Marco Calvani.

Arbitri: Bartoli, Wassernann, Almerigogna.

Note: Gara a porte chiuse. 

 TRAPANI. Prima vittoria interna stagionale per la Pallacanestro Trapani che ha sconfitto la Withu Bergamo al termine di un incontro equilibrato con il punteggio finale di 90 a 89. Una partita decisa solamente all’ultimo secondo con il canestro di Masciadri della potenziale parità che viene convalidato da due punti. I granata avevano ben iniziato il match ma poi, grazie alla difesa, Bergamo aveva preso in maano le redini del match. Nel finale, però, la 2B Control Trapani ha trovato la giusta lucidità. Top scorer Shonn Miller, autore di 27 punti e 9 rimbalzi. 

1° QUARTO: Coach Parente schiera il quintetto formato da Palermo, Corbett, Spizzichini, Miller e Renzi. Calvani risponde con Zugno, Purvis, Da Campo Pullazi e Easley. La gara inizia con quattro punti di Miller e la tripla di Renzi che costringono Calvani al time-out. Purvis e Da Campo da tre sbloccano Bergamo, mentre Corbett scalglia la tripla dalla lunga distanza. Bergamo prova sfruttare la propria fisicità con Easley e Da Campo, ma ancora Corbett realizza prima da tre punti e poi in penetrazione (6’ 15-9). Mollura mette a segno cinque punti di fila, mentre Spizzichini realizza la tripla del +14. Purvis accorcia le distanze, ma Corbett poi è abile a rubare il pallone ed a inchiodare la schiacciata. Easley realizza un gioco da tre punti, Da Campo fa due su due dalla lunetta, mentre Mollura mette a segno tre liberi. Nel finale del quarto Zugno fa uno su due ai liberi ed il quarto termine 28-17.

2° QUARTO: Renzi e Corbett provano a far fuggire Trapani, ma Bedini realizza due liberi. Miller dalla media è preciso, così come Veccerina dalla lunetta e nell’attaccare la linea di fondo. Il canestro di Pullazi da sotto porta Parente al time-out (14’ 34-25). Spizzichini è chirurgico dalla linea della carità, ma Purvis, Zugno e Pullazi riportano Bergamo sul -5. Mollura dalla lunetta interrompe il parziale bergamasco, ma ancora Zugno realizza da sotto e poi Purvis con un gioco da tre punti portano Parente al minuto di sospensione (18’ 38-36). Mollura realizza i liberi a disposizione, ma Purvis scaglia la bomba del -1. Pullazi da sotto porta Bergamo al primo vantaggio, ma nel finale Palermo realizza la tripla dall’angolo e poi Purvis portano il punteggio sul 43 pari nella pausa lunga. 

3° QUARTO: Purvis realizza da tre punti, mentre Miller dalla lunetta. Purvis è in grande spolvero, Pullazi tutto solo prima realizza la tripla del +6 Bergamo e poi i liberi del 45-53 (22’). Miller inchioda prima la schiacciata, poi il tap-in e la tripla del meno 1 (25’ 52-53). Dopo il time-out di Calvani, Trapani si riporta in vantaggio grazie al canestro di Palermo. Easley, però, realizza un gioco da tre punti che porta Bergamo sul 54-56 (27’). Corbett impatta il punteggio, ma ancora Easley è preciso da sotto. Mollura fa due su due ai liberi, al contrario di Zugno che ne sbaglia uno, mentre Masciadri realizza da tre punti. Mollura e Milojevic mettono il pareggio granata, che dura però poco in quanto Zugno e Pullazi dalla lunetta sono precisi ed il quarto termina 62-65.

4° QUARTO: Palermo e Zugno realizzano dalla media, mentre Miller mette a segno il gioco da tre punti che valgono il pareggio (32’ 67-67). Masciadri realizza quattro punti di fila, interrotti da una grande giocata di Corbett in penetrazione. Renzi si fa valere sottocanestro, ma Masciadri viene lasciato da solo e pareggia il match (35’ 73-73). Renzi con il gancio e Purvis da sotto trovano la via del canestro, ma ancora una volta il capitano granata è preciso dalla lunetta (37’ 79-77). Dopo il pareggio di Zugno, Parente chiama un minuto di sospensione. Alla ripresa, Miller e Zugno realizzano da tre punti, mentre Corbett in penetrazione porta Trapani sul più due. Miller si alza e segna la schiacciata che porta Calvani al time-out (39’ 86-82). Pullazi realizza una tripla a 40 secondi dal termine, mentre ancora Miller mette a segno un canestro da sotto (88-85). Bergamo ha l’ultimo pallone nelle mani, Trapani sceglie la via del fallo, con Purvis che fa due su due dalla lunetta (21 secondi, 88-87). Spizzichini dalla linea di carità, a 8 secondi, fa due su due, mentre Masciadri sulla sirena realizza un long two. Il canestro viene convalidato da due punti e Trapani conquista la vittoria 90-89.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: