Il 20 febbraio verrà installato un nuovo defibrillatore in via Cristoforo Colombo a Trapani

In data 20 febbraio c.a. verrà installato il nuovo DAE (Defibrillatore Automatico Esterno) “PAD” (Pubblico Accesso alla Defibrillazione, ovvero utilizzabile da tutti i cittadini) in via Cristoforo Colombo, proprio nel punto in cui prima si trovava il dispositivo salvavita donato dall’Associazione “La Lavanda dei Piedi” dei Misteri a cura del Ceto dei Pescatori ed in seguito, purtroppo, sottratto da ignoti.

L’installazione avverrà all’aperto e nel rispetto delle normative vigenti in materia dell’attuale emergenza sanitaria, prevedendo pochi partecipanti con mascherine ed il dovuto distanziamento e con un momento di benedizione officiato da un sacerdote della Diocesi trapanese.


Questo non è un semplice gesto – dichiara il Capo Console Salvatore Emanuele Barbara – ma l’inizio di quello che vuole essere un grande progetto affinché la nostra Trapani diventi una città cardio-protetta

Il nostro sincero grazie va alla società GM Srl di Palermo (stimata azienda di medicali ed elettromedicali), nella persona dell’Amministratore Dott. Marco Parrivecchio, all’amico e devoto Gaspare Gianformaggio (sempre pronto e disponibile alle iniziative socio-assistenziali) e a Tony Alestra, responsabile del C.S.E. (centro soccorso emergency) e tecnico esperto in defibrillatori semi-automatici Zoll, che si occuperà in prima persona dell’installazione del DAE, il quale sarà dotato di GPS e per il cui utilizzo si adopererà per istruire le persone della zona. 

Inoltre – precisa Barbara – il dispositivo donato verrà dedicato all’amico Nino Ritondo, ex capo console del Gruppo Sacro “La Lavanda dei Piedi”, scomparso improvvisamente il 28 aprile 2020.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: