ARRIVANO I MILITARI A CONTROLLARE LA MOBILITA’ DEI CITTADINI

Potrebbero essere i bersaglieri del 6° regimento con base presso la caserma Giannettino di Trapani da domani ad affiancarsi a polizia, carabinieri, guardia di Finanza e ai locali vigili urbani  nel controllo delle città della provincia sul rispetto delle norme dettate dal governo sulla mobilità. Toccherà anche ai militari verificare se tutte le persone che ancora girano per le strade sono abilitate a poterlo fare.

La misura dell’intervento dei militari in tutta la Sicilia è stata decisa dalla ministra della difesa Lamorgese accogliendo la pressante richiesta del presidente del governo regionale Musumeci. Una scelta, quella di Musumeci, che segue l’aumento dei casi di contagio al Covid 19 anche in Sicilia. L’effetto controllo dovrebbe, secondo il Presidente, mettere un freno al contagio. Gli ultimi numeri della Sicilia sono di 340 casi positivi e 179 i ricoverati, 36 in terapia intensiva. Sale il numero dei guariti, diventati 15