Trapani,Il consigliere Silvio Mangano passa al Psi

Silvio Mangano passa al Psi: aumenta lo scontro Nino Oddo / Tranchida

Nonostante il “tutti a casa” per difenderci dal corona virus, c’è a Trapani chi non riesce ad accantonare la politica attiva. Questo è l’on. Nino Oddo, dirigente nazionale del PSI, che dopo aver messo a segno il colpo dell’entrata nella maggioranza dell’amministrazione ericina con il dott. Nacci, eletto presidente del consiglio, ha rivolto i suoi interessi alla città capoluogo dove, sino a ieri, il suo partito non era presente.

Lo è da oggi: infatti il PSI approda a Palazzo Senatorio, sede del consiglio comunale, con Silvio Mangano, eletto consigliere nella lista “Trapani riparte, Vito Galluffo Sindaco”. Era quello dell’avv. Galluffo il vero e unico raggruppamento di opposizione alla portentosa macchina elettorale di Giacomo Tranchida; ma non ebbe molta fortuna, racimolando solo 4.500 voti e tre consiglieri comunali: appunto Mangano, Gaspare Gianformaggio nella lista di Galluffo  e la consigliera Claudia La Barbera in Forza Italia. Insieme ai due eletti di cinque stelle rappresentavano l’opposizione. Poca cosa.

Poi all’interno della truppa tranchidiana sono cominciati i dissensi, che soprattutto portano il nome del giovane Giuseppe Lipari e di Anna Garuccio, usciti dalla maggioranza. Per le norme consiliari sono finiti tutti nel listone del gruppo misto. Questo sino ad oggi. Se stiamo ad indiscrezioni, è possibile che sia Silvio Mangano che Garuccio e Lipari potrebbero formare un autonomo gruppo consiliare. Certo non è in pericolo la maggioranza, ma qualcosa potrebbe cambiare: intanto la presenza di Mangano nell’aula consiliare in rappresentanza del PSI e soprattutto dell’on. Nino Oddo, da sempre acerrimo avversario politico di Giacomo Tranchida. Le presenze di Mangano sino a ieri sono state sporadiche, da oggi, è da scommetterci, saranno costanti e saranno una spina nel fianco per il Sindaco, particolarmente se sarà un gruppo consiliare a confrontarsi con la maggioranza. Staremo a vedere….le scintille!

Intanto il socialista Oddo con un passo di apparente lumaca sta rafforzando la sua presenza, lui preferisce chiamarla “ presenza socialista”, nel panorama politico trapanese. Oddo esprime grande felicità per questo “ritorno a casa, ricordando che Mangano era già stato eletto nel 2012 nelle file del PSI”, poi aggiunge che il PSI “ è presente anche a Marsala con tre consiglieri, due a Mazara, Valderice, Gibellina, e Erice; un consigliere a Paceco, Salaparuta, San Vito lo Capo, Santa Ninfa e Vita”.

Una presenza della quale dovranno tenere conto tutte le forze politiche.

Aldo Virzi