Erice, partita ieri la spedizione degli avvisi relativi all’acconto Tari 2020

Erice, È partita ieri la spedizione degli avvisi relativi all’acconto Tari 2020 per tutte le utenze domestiche del territorio ericino. Tutti i contribuenti ericini avranno anche la possibilità di visualizzare la propria bolletta in video, grazie ad un nuovo servizio interattivo. In ciascun video saranno riportati indirizzo, tipologia e superficie dell’abitazione, numero dei componenti del nucleo familiare, importo del tributo, scadenze delle tre rate.


Il video potrà essere visualizzato dal proprio pc, digitando nel browser la URL presente nella bolletta cartacea o cliccando sulla URL presente sulla bolletta in formato PDF eventualmente ricevuta via email. In alternativa, si potrà fare tramite uno smartphone, inquadrando il QRCODE presente.
Grazie ad un apposito bottone presente all’interno del video, inoltre, sarà possibile pagare la Tari direttamente con F24 online con carta di credito direttamente dal proprio device fisso o mobile. La transazione avviene senza applicazione di alcuna commissione sia verso il cittadino sia verso l’Ente. La quietanza sarà inviata direttamente nella casella di posta elettronica.
Gli avvisi Tari 2020 delle utenze non domestiche saranno inviati in seguito anche via PEC, considerata la sospensione e il differimento della prima rata al 31 agosto 2020, come stabilito dalla Giunta comunale, di concerto col Consiglio comunale, con delibera n.53 dello scorso 10 marzo.

Ecco una demo riguardante la video bolletta: https://media-platform.doxee.com/da-purl/document/bf3cb301102d483786d74610e07f0b22

«Riteniamo si tratti di un sistema innovativo che consentirà ai cittadini di eseguire il pagamento ovunque si trovino – commentano l’assessore Gianrosario Simonte -. Inoltre, il contribuente, tramite un bottone attivabile dal video, potrà comunicare eventuali discordanze rilevate nella bolletta. Rassicuro infine i cittadini relativamente alla ricezione degli avvisi: considerati i ritardi negli invii causati dalla fase emergenziale, non saranno applicate sanzioni in riferimento alla scadenza di pagamento della prima rata evidenziata all’interno».

«Ritengo si tratti di un grande passo in avanti nell’ottica dei servizi al cittadino – aggiunge la Sindaca Daniela Toscano -. Puntiamo ad offrire ai cittadini servizi più semplici ed efficaci anche in materia di tributi ed è per questo che abbiamo scelto di potenziare gli strumenti che offrono la possibilità di pagamenti rapidi e digitali. Ritengo importante, nell’ottica del rispetto dei cittadini, anche la possibilità di comunicare in maniera intuitiva eventuali difformità rilevate».