250 squadre, 8 categorie, un’anteprima che dal 27 al 30 dicembre porterà in campo un migliaio di giovanissimi calciatori, nuove cittadine coinvolte come Corleone che per la prima volta ospiterà legare, cinque clubs professionistici e due stranieri (russi e francesi). La partita inaugurale si svolgerà il 2 gennaio fra Milan e Adelkam, calcio d’inizio per uno degli assistiti dell’associazione “SacroCuore – Sclerosi Multipla”.

Tutto questo e altro ancora è stato presentato ieri sera al centro congressi “Marconi” di Alcamo, gremito come non mai, nel corso del “Gran Galà” del 32° “Trofeo Costa Gaia – Conad Cup”.

Hanno avuto parole di elogio verso la serata e verso la manifestazione i due rappresentanti dell’agenzia “Sportman”, la più potente organizzazione al mondo di procure per calciatori diretta da Mino Raiola. L’avvocato Vittorio Rigo ed Enzo Raiola sono rimasti sorpresi dall’entusiasmo che c’è attorno al torneo, certamente il più famoso in Sicilia e fra i più noti nell’Italia meridionale.

Ovazione e poi autografi e foto per i calciatori del Palermo e del Trapani ospiti del “Gran Galà” e che, da ragazzini, hanno giocato il torneo. Persino Daniele Ferretti, attaccante granata di 32 anni, ha disputato il “Costa Gaia”, una ventina di anni fa, con la maglia degli abruzzesi del Roseto. Poi i rosanero Alastra e Lo Faso con diverse partecipazioni, cosi come Canino e D’Angelo del Trapani.Tante presenze alla kermesse giovanile, ovviamente, da parte di Erasmo Mulè, difensore centrale di 19 anni, alcamese doc e positiva rivelazione nel campionato di serie C. Importante il mondito di Ferretti ai ragazzini presenti in sala: “Sognate di diventare campioni ed arrivare in serie A – ha detto l’attaccante del Trapani – ma è molto più importante che diventiate campioni nella vita”.

Al lancio del torneo erano presenti anche il presidente provinciale della FIGC, Bruno Lombardo; il sindaco e l’assessore allo sport del comune di Alcamo, Surdi e Lombardo; il presidente onorario dell’Adelkam, Totò Bonino e il direttore generale COO di Conad Sicilia, Antonio Brianti.

Il dirigente dell’azienda che da oltre dieci anni sponsorizza il“Costa Gaia” ha precisato come Conad affianca soltanto le più belle realtà dello sport siciliano e quelle che coinvolgono ed educano soprattutto i giovani. “Siamo orgogliosi ed onorati – ha detto Brianti – che manifestazioni come questa riescano ad andare avanti anche grazie al nostro sostegno”.