E’ SCONTRO APERTO DENTRO IL PD, BASE RIFORMISTA ACCUSA DI SCORRETTEZZA IL SEGRETARIO VENUTI

In un momento così delicato per il paese e per la nostra provincia, colpita in modo grave dal coronavirus e da una gestione deficitaria della sanità, l’appello del Pd siciliano a fare rete e ad aprire i circoli all’ascolto è più che mai condivisibile. 

E pensando proprio ai tanti temi che andrebbero trattati e alle persone che vivono momenti di estrema difficoltà, apprendere ancora una volta che il Pd trapanese non riesce ad uscire dalle piccole beghe interne è mortificante. 

Un momento di condivisione tra Sindaci, consiglieri comunali e Segretari di circolo, non può diventare l’ennesima occasione per escludere il Presidente del Partito e con questo gesto mandare un segnale preciso ad una parte del Pd. 

Non è questo il modo per costruire una comunità politica e mai il Presidente, pur avendone la possibilità, avrebbe convocato l’Assemblea provinciale senza prima comunicarlo al Segretario, perché questo è il nostro modo di vivere il Partito. 

Abbiamo fatto finta di non capire altre volte, pensando che occuparsi delle persone e dei loro problemi fosse prioritario, cercando di colmare le lacune di un partito troppo spesso silenzioso, ma non si può sempre far finta di nulla, motivo per cui i rappresentanti di Base Riformista non parteciperanno all’incontro convocato dal Segretario Venuti.

Auspichiamo un chiarimento immediato ed un cambio di passo rispetto a comportamenti che minano continuamente l’unità e che sono ancora più gravi vista la situazione attuale che meriterebbe ben altra sensibilità.