Marsala, riprendono i collegamenti bus con l’aeroporto Vincenzo Florio

Da lunedì prossimo saranno nuovamente operativi i collegamenti a mezzo bus comunale con l’Aeroporto “Vincenzo Florio”. L’impegno assunto dall’Amministrazione Adamo si concretizza in coincidenza dell’avvio della stagione estiva, periodo in cui cresce l’afflusso dei visitatori e sono in tanti a servirsi dell’aereo per trascorrere qui la vacanza. 
Sei le corse A/R programmate dall’Assessorato ai Servizi pubblici diretto dal vice sindaco Antonio Vinci: tre nella primissima mattinata e altrettante nella tarda serata. La prima partenza del bus dall’Autostazione di Piazza Del Popolo è alle ore 4.45, cui seguono quelle delle 6.15 e 7.45; poi alle 19.00, alle 20.30 e alle 22. Il percorso è il seguente: via Mazzini, Piazza Pizzo, viale Fazio, via Crispi, Lungomare, viale Isonzo, via Del Fante, via Falcone, Strada Provinciale SP21, c/da Spagnola, c/da San Leonardo, Stazione FS Mozia e Aeroporto.

Da qui, le sei partenze sono previste alle ore 5.30, 7.00 e 8.30; nella serata alle 19.45, 21.15 e 22,45. il percorso per 
raggiungere Piazza De Popolo è identico fino a via Del Fante, al termine della quale si svolta per il Lungomare e si prosegue per via 
Noto, Piazza Pizzo, viale Fazio, via Crispi, via Mazzini e arrivo al capolinea. Oltre che a Piazza Del Popolo e all’Aeroporto, le fermate 
previste lungo il tragitto A/R sono in viale Fazio (stazione FS), Lungomare (parcheggio del “salato”), viale Isonzo (Piazza della 
Vittoria), via Falcone (Liceo Scientifico), c/da Spagnola (rifornimento in prossimità della stazione FS), Strada Provinciale 
(incrocio per Mozia, vicino omonimo ristorante), c/da San Leonardo (antistante la piazza) e stazione FS Mozia. Una ventina i posti a sedere sul bus extraurbano, un mezzo nuovo che l’Amministrazione comunale ha acquistato per destinarlo esclusivamente a questo servizio, a beneficio di cittadini e visitatori. “Faccio appello a titolari e gestori delle strutture ricettive affinchè informino i loro ospiti sull’opportunità del transfer comunale”, afferma l’assessore al turismo Patrizia Montalto; “da parte nostra, ci attiveremo per promuovere al meglio il servizio bus che ha anche un costo irrisorio”. 
Il prezzo del biglietto – momentaneamente da acquistare sul bus – è di euro 2,40 a corsa; quello di andata e ritorno (non ha scadenza) costa invece euro 3,70.