Una donna di 25 anni è stara denunciata alla Procura della Repubblica di Trapani, perché colta in flagranza di reato mentre stava tentando un furto all’interno del centro analisi Multimedica trapanese. La donna, l’incensurata A.B.,  è stata fermata mentre usciva dal centro medico, nel quale era riuscita a sottrarre 150 euro. Bloccata dagli agenti della Polizia, la donna ha confessato che non si trattava del primo furto all’interno del centro analisi, presso il quale aveva prestato servizio come addetta alle pulizie. In tutto era riuscita a rubare circa 8.000 euro. La donna, in quanto incensurata e madre di una bimba di pochi anni, dovrà  rispondere del reato di furto aggravato.