La Senatrice Pamela Orrù sta continuando a monitorare la vicenda relativa all’emergenza sicurezza nei comuni di Erice e Trapani. La parlamentare del Pd ha avuto modo di interloquire con il Ministero degli Interni, il Ministro della Difesa e gli uffici preposti, che si sono da subito attivati per individuare valide soluzioni al problema in stretta sinergia con il Prefetto di Trapani e con le Forze dell’ordine. [su_spacer]

Nei giorni scorsi si sono tenuti alcuni incontri in Prefettura, con all’ordine del giorno la situazione di Erice vetta, alla presenza del Prefetto, delle Forze dell’ordine, del Sindaco di Erice e di una delegazione di cittadini. “Nel corso delle riunioni – ha fatto sapere la senatrice Orrù – è stata data comunicazione di quanto deciso in sede di Comitato per la sicurezza relativamente all’inserimento di Erice vetta nel servizio di coordinamento del territorio, incrementando i servizi esterni di pattugliamento serale e notturno. Al contempo il Sindaco Tranchida provvederà a far attivare ulteriori telecamere”.[su_spacer]

“Anche per Trapani il Prefetto e le Forze dell’ordine – ha evidenziato la parlamentare – stanno svolgendo un ottimo lavoro: sono state messe in funzione oltre 70 telecamere in città e siglati  protocolli e convenzioni tra la Prefettura ed alcuni esercizi commerciali attraverso le associazioni di categoria per avviare la video sorveglianza. L’attivazione della video sorveglianza negli esercizi commerciali è di grande importanza e sarebbe auspicabile che tutti i commercianti siglassero questi protocolli”.[su_spacer]

La scorsa settimana la Senatrice Orrù ha presentato un’interrogazione urgente indirizzata al Ministro dell’Interno e al Ministro della Difesa proprio sull’ondata di furti che sta mettendo a dura prova il borgo medievale di Erice, oltre che la città di Trapani ed il suo intero comprensorio provinciale, sollecitando interventi per garantire sicurezza e legalità nel territorio.